Statale 106, vertice a Catanzaro con l'Anas, i sindaci e la senatrice Vono
Menu

Statale 106, vertice a Catanzaro con l'Anas, i sindaci e la senatrice Vono

anas106 2Il tavolo operativo sulla statale 106 proposto a Roma, nelle scorse settimane, dalla senatrice del Movimento 5 Stelle Silvia Vono e accolto positivamente sia dai vertici calabresi dell'azienda che dalle singole amministrazioni comunali coinvolte è proseguito oggi, nella sede Anas di Catanzaro, alla presenza del responsabile territoriale, Giuseppe Ferrara, del segretario territoriale, Fiore Laugelli, del responsabile area compartimentale Calabria, Marco Moladori, e del responsabile catasto, Antonio Gervasi. La zona del basso jonio catanzarese era rappresentata dai sindaci Giuseppe Papaleo (Davoli), Nicola Ramogida (Sant'Andrea), Vincenzo Mirarchi (Isca), Gerardo Mannello (Badolato) e Francesco Severino (Santa Caterina), accompagnati da tecnici e assessori comunali. La senatrice Vono ha aperto i lavori sottolineando “la concretezza dell'incontro, finalizzato a produrre effetti immediati per i cittadini e non ipotesi progettuali dalla tempistica aleatoria”. Concetti ripresi e ribaditi dall'ingegnere Ferrara che ha fissato una serie di livelli operativi: il primo, quello più immediato, è legato all'allargamento della sede viaria, che verrà ampliata di circa un metro, tra il km 162 e il km 136, nei tratti in cui non è necessario procedere ad espropri. I passi successivi, più a lungo termine, vedranno il coinvolgimento diretto delle amministrazioni locali, individuando esigenze specifiche e priorità che verranno ulteriormente approfondite il prossimo 18 luglio, a Isca marina, presso la sede dell'Unione dei Comuni del Versante Jonico. “Sarà l'occasione per fare il punto su quanto si sarà realizzato da qui a un mese e sui passi futuri da compiere per mettere in sicurezza quest'importante arteria stradale - ha commentato la senatrice Vono. - È fondamentale prendere atto della disponibilità di Anas di avviare i lavori 'da subito' con conclusione entro l'anno avendo già individuato le risorse economiche necessarie”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa