SoveratIncanto propone l'intitolazione di una Via/Piazza alla “Cooperativa Poliporto”
Menu

SoveratIncanto propone l'intitolazione di una Via/Piazza alla “Cooperativa Poliporto”

SoveratIncanto propone l'intitolazione di una Via/Piazza alla “Cooperativa Poliporto” - 5.0 su 5 basato su 2 voti

COOPERATIVA POLIPORTOSOVERATO - Con una missiva indirizzata al Sindaco di Soverato Ernesto Alecci, l'Associazione "SoveratIncanto" ha chiesto l'intitolazione di una Via o di una Piazza alla “Cooperativa Poliporto”, riportiamo qui di seguito il testo integrale della richiesta.

Gent.mo Sig. Sindaco
in questi ultimi anni abbiamo assistito alla intitolazione di molte nuove Vie/Piazze ad illustri personaggi che pur nella loro celebrità e pur avendo rappresentato un importante esempio storico-artistico-culturale-religioso restano e rimangono per molti cittadini di questa città illustri sconosciuti.
La “COOPERATIVA POLIPORTO” ha rappresentato nell’immediato dopo-guerra (1947) una importante testimonianza di lavoro regolare essendo stata la prima cooperativa di terra costituitasi a Soverato con regolare atto notarile.
Già all’epoca un esempio di emersione dal lavoro nero, piaga particolarmente attuale nei nostri giorni ed in particolare nella nostra regione, la meglio conosciuta “carovana dei facchini” era addetta allo scarico e carico dei treni e navi che pieni di ogni generi arrivavano attraverso la linea ferrata o via mare nella nostra città.
La proposta di intitolare una Via o una Piazza ( per es. Piazzale Lido Il Sombrero/ Piazzale Stazione ) alla “Cooperativa Poliporto” nasce dall’ esigenza e dalla consapevolezza di ricordare in modo indelebile uomini che con senso di sacrificio e senso del dovere hanno contribuito fortemente alla ripresa socio-economico in un momento di forte difficoltà legato ai tragici eventi bellici che hanno compromesso, in quegli anni, la vita sociale, economica e culturale.
Sarebbero degni di uguale considerazione anche tutti quegli uomini che con il loro umile e rispettoso lavoro, esempio per le nuove generazioni, hanno contribuito, altresì, a dare alla nostra città quell’ impareggiabile decoro che sembra ormai sopito dai ricordi di una Soverato che tutti apprezzavano e ammiravano. Ci riferiamo, in particolare, agli operatori ecologici, “i spazzini”, ai giardinieri, “i villeri”, che in questo contesto vogliamo allo stesso modo menzionare .
Vorremmo, allo stesso tempo, ricordare, in questa occasione, uno per uno questi uomini che hanno rappresentato una importante testimonianza di laboriosità, operosità e lavoro onesto e per questo meritevoli di tanto riconoscenza e riconoscimento :

COOPERATIVA POLIPORTO

P. Guidara, M. Chiaravalloti, R. Maida, G. Lombardo, N. Varano, A. Palaia, M. Cerullo, N. Guidara, A. Macrina, T. Viscomi, A. Perrone, A. Cilurzo, T. Palaia

La proposta, che speriamo verrà accolta dalla Giunta che egli presiede, nasce dalla necessità di diffondere la diffusione e valorizzazione delle risorse individuali e professionali attraverso la promozione storica-culturale-artistica-ambientale-paesaggistica-gastronomica del nostro territorio cui questa Associazione si pregia di onorare quale testimonianza da tramandare alle generazioni future.

Fiduciosi nella Sua sensibilità e nella speranza di un favorevole riscontro porgiamo Cordiali saluti.

L’Associazione SoveratIncanto

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa