Amaroni, risate e divertimento con lo spettacolo di Piero Procopio
Menu

Amaroni, risate e divertimento con lo spettacolo di Piero Procopio

piero procopioAMARONI - Un binomio di successo per un altro appuntamento di “E...state ad Amaroni” che prosegue a ritmi incalzanti secondo la programmazione. Piazza dell' Emigrante, nel centro storico cittadino, è un luogo intimo e accogliente per ospitare il teatro, quello dialettale e comico proposto da Piero Procopio, artista catanzarese che ad Amaroni torna dopo cinque anni. “Chissu è de’ nostri” è uno spettacolo che ripropone tratti della vita quotidiana di ognuno di noi: il rapporto genitori-figli, quello giornaliero tra marito e moglie, i dialoghi classici in occasione dei matrimoni e dei funerali, le differenze tra la cultura del sud e quella del nord. E' un fiume in piena Procopio nel suo monologo: raccoglie consensi dal numeroso pubblico accorso anche dal comprensorio per assistere allo spettacolo e che interagisce con lui ogni volta che viene tirato in ballo. Risate continue e applausi accompagnano le due ore di spettacolo al termine del quale Procopio ringrazia il suo pubblico, il protagonista della serata, quello che gli dà la carica e lo spinge ad andare avanti e mettersi costantemente in gioco. Quel pubblico che lo cinge in un abbraccio affettuoso che a conclusione della serata equivale a "Bravo, Piero e un arrivederci a presto".

Carmela Commodaro

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa