"Fatti di Musica 2017": Premio ai Migliori live a Massimo Ranieri e Daniele Silvestri
Menu

"Fatti di Musica 2017": Premio ai Migliori live a Massimo Ranieri e Daniele Silvestri

RanieripremioDopo il successo di Notre Dame De Paris a Cosenza per la sezione “Grandi Opere” e della prima parte della sezione internazionale “Reggio chiama Rio”, chiusa dal trionfale concerto di Sergio Cammariere, con lo spettacolo di Massimo Ranieri e il concerto di Daniele Silvestri si è conclusa anche la sezione “Grandi Autori – Ferragosto Live Festival” della trentunesima edizione di “Fatti di Musica”, il Festival del Miglior Live d’Autore italiano e internazionale ideato e diretto da Ruggero Pegna.
Nella straordinaria cornice del Teatro dei Ruderi di Diamante, Massimo Ranieri con il suo grandioso spettacolo “Sogno e sono desto, in viaggio” e Daniele Silvestri, con l’unica tappa calabrese del suo ”Overture Tour 2017”, hanno chiuso l’intera parte estiva di “Fatti di Musica” davanti ad un numerosissimo pubblico, tra applausi, cori, ovazioni ed anche sorrisi, strappati dalla bravura e dall’ironia dei due artisti.
Entrambi i “live” sono stati premiati con il “Riccio d’Argento” del celebre orafo calabrese Gerardo Sacco, premio ai Migliori Live d’Autore di “Fatti di Musica”, l’oramai storico oscar dello spettacolo dal vivo che ogni anno propone i suoi eventi in splendide location della Calabria, come appunto il Teatro dei Ruderi di Diamante incastonato in cima alla suggestiva Area Archeologica di Cirella Antica, con una veduta mozzafiato sul Tirreno.
“Due live molto diversi, due generazioni di musicisti e autori anche distanti, concezioni diverse della musica d’autore, ma due artisti bravissimi, unici e generosi – afferma Pegna - con una caratteristica in comune: il desiderio di dare al pubblico la loro arte con spettacoli dal vivo perfetti, davvero eccezionali, capaci di incantare i loro rispettivi estimatori! Ranieri – continua il promoter – è una pagina della storia della canzone e dello spettacolo italiano, artista totale, capace di spaziare dalla musica al teatro, di far sorridere e commuovere; dal canto suo, Silvestri è certamente uno dei musicisti e cantautori più bravi, divertenti e originali. Il Riccio di Fatti di Musica è un riconoscimento a due live coinvolgenti e ben congegnati anche dal punto di vista scenotecnico, premiati innanzitutto dal tripudio del pubblico!”.Silvestri8
Massimo Ranieri, in questo spettacolo da lui ideato e scritto con Gualtiero Peirce, ha presentato le sue grandi canzoni, tra racconti particolari e colpi di teatro. Nel duplice ruolo di attore e cantante, Ranieri ha aperto la serata con un racconto divertente della sua infanzia, portando subito in scena il consolidato cocktail di teatro umoristico e celebri canzoni napoletane. Un Massimo Ranieri in gran forma, capace di saltare da una parte all’altra del palcoscenico e finanche sul pianoforte, ha confermato che la sua musica non ha età ed è davvero intramontabile. Bravissimi tutti i musicisti dell’Orchestra formata da Max Rosati, chitarra, Flavio Mazzocchi, pianoforte, Pierpaolo Ranieri, basso, Luca Trolli, batteria, Donato Sensini, fiati, Stefano Indino, fisarmonica.
La sera successiva, in circa due ore e trenta di concerto, Daniele Silvestri ha travolto il suo pubblico, fino a trascinare tutti a ballare anche in piedi su poltroncine e gradinate. Una vera esplosione di idee, suoni ed energia. In questo tour estivo, una sorta di “vacanze preferite” tra Calabria, Puglia, Sicilia e Sardegna, entra in scena tra effetti e luci da megaconcerto con ben sette musicisti: Piero Monterisi, batteria, Gianluca Misiti, tastiere, Gabriele Lazzarotti, basso, Duilio Galioto, tastiere, Sebastiano De Gennaro, percussioni e vibrafono, Daniele Fiaschi, chitarre e il lametino Marco Santoro, fagotto, tromba e cori.
Due live entusiasmanti, che hanno confermato la sempre lucida direzione artistica del Festival da parte del suo ideatore e organizzatore Ruggero Pegna, che in trentuno edizioni ha assicurato al pubblico, non solo calabrese, alcuni degli eventi nazionali e internazionali di maggior prestigio e spessore artistico, contribuendo alla promozione di alcuni dei beni culturali e paesaggistici più belli della Calabria e dell’intero Paese. Un lavoro costante e infaticabile che continua a produrre nuove idee e produzioni originali, arricchendo di nuove sezioni, record e opportunità un Festival come Fatti di Musica, divenuto uno dei maggiori eventi di Musica Popolare Contemporanea, risultato anche quest’anno tra i vincitori del bando di Regione Calabria e Comunità Europea nella fascia A, quella dei Grandi Festival Internazionali.
Dopo una breve pausa, l’enorme calendario di “Fatti di Musica Radio Juke Box” riprenderà con un fuori-programma dedicato alla comicità d’autore: lo spettacolo “Performance” di Virginia Raffele del 3 novembre al Teatro Rendano di Cosenza. Poi, eccezionale chiusura di “Reggio chiama Rio” con il concerto-evento unico in Italia di Gilberto Gil con il Cortejo Afro e il Nucleo de Opera da Bahia del 5 novembre e il concerto di Yamandù Costa del 28 novembre, entrambi al Teatro Cilea di Reggio Calabria. Sempre a novembre, esattamente nei giorni 24 e 25, sarà presentata al Palacalafiore di Reggio anche la prima assoluta del nuovo musical sulla vita di San Francesco di Paola, opera composta e scritta dal maestro Francesco Perri, con la regia di Marco Simeoli e uno strepitoso cast.
Per ogni informazione sono disponibili il numero telefonico 0968441888, il sito www.ruggeropegna.it, oltre ai siti ufficiali dei singoli artisti e alla pagina facebook di “Fatti di Musica”.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa