Garibaldi a Scolacium, una serata di luna piena tra storia, teatro, e suggestioni di luce
Menu

Garibaldi a Scolacium, una serata di luna piena tra storia, teatro, e suggestioni di luce

foto armonie darte scolaciumSe una chiesa abbaziale normanna del basso medioevo è illuminata e colorata dalla fantasia degli uomini di oggi, se un uliveto smosso dal vento dà voce ad una natura secolare, e se il racconto in una sera di luna piena ci ricorda che la nostra storia tra fatti ed interpretazioni, immaginazione e realtà, ecco che la Cultura è servita. E anche l’Arte. Questo è accaduto venerdi sera al Parco archeologico Scolacium a Roccelletta di Borgia con Armonie d’Arte Festival. Un lavoro teatrale, una prima nel suo nuovo riallestimento, con incursioni musicali e di danza, accattivante per quanto inusuale, poetico per quanto visionario: “L’Italia e fatta, scherzo tragicomico garibaldino” di Loris Seghizzi e Roberto Kirtan Romagnoli, quest’ultimo altresì attore in scena dal profilo istrionico e catturante di un pubblico raccolto, attento, nel numero e nell’approccio tipico delle occasioni culturali più raffinate e, d’altronde, piuttosto di nicchia. D’altra parte i musicisti polistrumentisti – Lorenzo Niccolini e Denise Di Maria dalla voce intensa e coinvolgente danzatrice - hanno fatto riecheggiare temi cari e noti che, insieme a testi esplosivi sull’eroe dei due mondi, sono riusciti a conferire allo spettacolo una dimensione brillante e particolarissima, quasi delirante, e in definitiva del tutto in linea con la riflessione controversa che su Garibaldi si intendeva proporre.
Infatti, nel solco del concetto di “Duets” proposto come tema dell’anno per il Festival dal direttore artistico Chiara Giordano, il lavoro si interrogava con forza e inquietudine sulla possibile doppiezza della figura del generale unificatore d’Italia, con un contrappunto costituito dal garibaldino Zagreo (Romagnoli in scena) e la domanda fondamentale: Garibaldi è un eroe o un folle? Un acuto condottiero o un semplice opportunista? Un comandante o un mandato? Giusto o sbagliato? Una domanda che anche il mondo degli studiosi e degli scrittori contemporanei si sta facendo, e con risposte diverse. In ogni caso lo spettacolo è risultato sorprendente, estroso, ma anche segnato da una profonda conoscenza di fatti e di popoli. Il pubblico ha appluadito convinto e contento. Ed Armonie d’Arte Festival si connota sempre di più come un festival internazionale, del cosiddetto spettacolo colto, capace di coniugare i grandissimi artisti tra i più straordinari del mondo con il mondo culturale italiano contemporaneo e di ricerca. E così lunedì prossimo 10 luglio alle ore 19, al Museo del Parco Scolacium e con ingresso gratuito, sarà la volta della presentazione della video installazione dell’artista tedesca Cornelia Krafft che interpreta il mito greco di Athena e la Cornacchia dopo una residenza artistica a cura del Festival: in un parco che è una città magno graeca dedicata alla dea Athena, a cui è legato un mito antico che vede nell'uccello nero una principessa salvata dalla dea, l'attuale imponente presenza di cornacchie è una coincidenza davvero incredibile! Quindi martedi 18 luglio si ritorna al sound internazionale con un concerto sensazionale di Chucho Valdes e Gonzalo Rubalcaba, in esclusiva italiana insieme a Umbria Jazz, e che rappresentano i due più importanti musicisti viventi della grande tradizione afro jazz cubana caraibica, e il 29 luglio arrivano due giovani star del panorama jazzistico internazionale, Hiromi & Edmar Castaneda, in esclusiva centro sud: uno strepitoso duo, pianoforte ed arpa, artisti eclettici di straordinaria vivacità creativa che letteralmente seducono platee di tutto il mondo, in un concerto dal ritmo vivacissimo tra virtuosismi strumentali, intersezioni stilistiche, spazi poetici. Tutto il programma, che prevede anche una produzione originale dedicata alla vita di Natuzza il 25 luglio, l’opera lirica Carmen il 4 agosto, e una sezione giovani dedicata alla danza il 21 luglio, oltre molti altri spettacoli, mostre, progetti speciali, è su www.armoniedarte.com

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa