Soverato Eventi
Menu

Soverato Eventi

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Update di "Reumatologia pediatrica in Calabria", 23-24 novembre a Catanzaro Lido

reumatologia pediatricaCATANZARO LIDO - Il 23 e il 24 novembre, nella sala convegni del “Grand Hotel Paradiso” di Catanzaro Lido, si svolgerà il “4° update di Reumatologia pediatrica in Calabria”, a cura della Società italiana di Reumatologia, con il patrocinio dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Catanzaro, della Provincia e del Comune di Catanzaro. «La reumatologia pediatrica – sostiene la presidente del convegno Maria Cirillo - è una branca nuova della pediatria ed è in continua evoluzione. Durante il convegno verranno discusse novità dall'Aig alle malattie autoinfiammatorie, alle nuove interferonopatie. Negli ultimi anni le malattie autoinfiammatorie si sono imposte all'attenzione dei clinici e le innovazioni comparse sulla scena terapeutica hanno aperto nuovi orizzonti per la gestione di patologie spesso altamente invalidanti. Inoltre, quest'anno saranno focalizzate le problematiche delle manifestazioni cutanee delle connettiviti e le novità sulle dermatomiositi». Il 23 novembre, alle ore 14, registrazione dei partecipanti. Quindi, è previsto il saluto delle autorità: V. A. Ciconte (presidente Ordine dei Medici di Catanzaro), G. Panella (direttore generale A.O.P.C. di Catanzaro), S. Abramo (sindaco di Catanzaro e presidente della Provincia). M. Cirillo e G. Raiola poi presenteranno il corso. La prima sessione è presieduta da D. Salerno ed è moderata da R. Cimino, S. Zampogna; discussant: R. Bianchi, M.G. Licastro, V. Ferrazzano. Su IVIG e Malattia di Kawasaki interverrà V. Talarico, Non sempre è artrite! (P. Chiarello). Poi lettura magistrale su Malattia di Kawasaki: ultimissime (F. Falcini). Seconda sessione: presiede S. Caristo, moderatori M. Caloiero, F. Falcini; discussant: P. Chiarello, F. Citriniti. Su PFAPA: Cosa c’è di nuovo? (S. Zampogna ), Malattia di Behçet nel bambino (P. Picco ). Terza sessione: presiede M.C. Galati, moderatori T. Ciambrone, G. Tiani; discussant S. Chiarella, M. Neri. Su Sclerodermia (F. Zulian), La Sclerodermia vista dal cardiologo (M. Vatrano). Quarta sessione: presiede G. Valenti; moderatori P.F. De Giacomo, L. Perri; discussant M. Di Cosmo, M.N. Pullano. Su manifestazioni cutanee delle connettiviti (F. Zulian), Dermatomiosite: Novità 2018 (F. Zulian). Il 24 Novembre. La quinta sessione sarà presieduta da D. Concolino; moderatori G. Valenti, C. Focarelli; discussant B. Dardano, S. Rodinò. Su ”L’Universo” biologici: come, quando e perché? Interverrà R. Gallizzi; La diagnosi della malattia di Fabry (D. Concolino ), La Reumatologia in Calabria (C. Ferri). La sesta sessione è presieduta da F. Perticone, moderatori B. Mercuri, V. Talarico, discussant C. Ferri, P. Pelaggi. Sulla terapia anti IL 1 Beta nelle malattie autoinfiammatorie (A. Insalaco), SJIA/STILL pediatrico: updates in terapia (A. Insalaco), FMF dalla Diagnosi alla terapia (R. Gallizzi). La settima è presieduta da C. Ferri, moderatori C. Cirillo, C. Masci, discussant R. Cantaffa, F. Giampà. Seguirà un minimaster in reumatologia pediatrica - approccio al bambino con patologia reumatologica (M. Cirillo); Le più comuni patologie reumatologiche nell’età pediatrica (P. Picco); Il laboratorio (A. Vero ); La diagnostica per immagini in Reumatologia Pediatrica (M. Gigliotti); Approcci terapeutici (P. Picco). L’ottava sessione è presieduta da R. Miniero, moderatori M. Caloiero, S. Grotteria, discussant P.P. Arcuri, L. Ranieri. Su malattie autoinfiammatorie ed interferonopatie (PAPA Syndrome, CRMO, FMF, CAPS, CINCA, BLAU Syndrome, DADA 2) (A. Insalaco ), La Transizione (G. Raiola. Infine, la nona sessione sarà presieduta da G. Raiola, moderatori V. Raho, R. Cannoletta, discussant F. Peltrone, G. Galardini , A. Falcone. Su PANS: cosa c’è di nuovo interverrà F. Falcini; sul metodo ABA: cosa c’è di nuovo? K. Squillacioti. Al termine discussione e spazio alle associazioni.

Carmela Commodaro

Chiaravalle, tra musica e teatro i programmi della Consulta della Cultura

consulta19novMusica, libri e teatro nei programmi della Consulta comunale della Cultura di Chiaravalle Centrale. L'assemblea che si è tenuta presso la sala consiliare, alla presenza del vicesindaco Pina Rizzo e del consigliere comunale Gianfranco Corrado, è servita per delineare i prossimi impegni associativi. Prima tappa il 16 dicembre, alle ore 18, con la manifestazione “Pregare cantando”. Un raduno di cori che si svolgerà in Chiesa Matrice e coinvolgerà tante realtà presenti sul territorio. A gennaio, invece, spazio al teatro, con il terzo concorso interregionale promosso dall'amministrazione comunale e dalla Uilt Calabria. Saranno quattro le compagnie in gara, cui andranno ad aggiungersi due spettacoli nazionali fuori concorso e una serata ad hoc per le premiazioni finali. A breve, dunque, partirà la campagna abbonamenti e l'impegno condiviso è quello di rendere sempre più partecipata la rassegna del Teatro Impero. In tal senso, il vicesindaco ha auspicato una collaborazione fattiva da parte degli appassionati e dei soci della Consulta, precisando che molte delle attività di gestione ordinaria della struttura saranno delegate ai lavoratori della mobilità in deroga arruolati dall'ente. Nel corso dell'assemblea sono state gettate le basi per un vero e proprio festival della “letteratura al femminile”, con una selezione di autrici calabresi e delle loro opere. Per quanti riguarda i libri, verrà proposto anche un incontro di presentazione del volume “Cine tour Calabria. Guida alla Calabria cinematografica” di Maurizio Paparazzo e Giovanni Scarfò. Tra i progetti più interessanti, la riscoperta del compositore chiaravallese Luigi Griffo, cui verrà dedicata una manifestazione con tanto di concerto musicale a cura del maestro Vincenzo Macrì. A febbraio, infine, andrà in scena a teatro lo spettacolo di Ulderico Nisticò “L'amore e gli amori”, con la collaborazione di Teresa Tino e Caterina Menichini.

Girifalco, il comune aderisce alla campagna dell’Educazione alla Cittadinanza

girifalcoGIRIFALCO – Non poteva mancare l’adesione del Comune di Girifalco alla campagna, partita dai comuni di tutta Italia, per l’introduzione dell’Educazione alla Cittadinanza come materia scolastica, attraverso il coinvolgimento di amministratori locali, associazioni e cittadini.
Per rispondere all’esigenza diffusa di riconoscersi nel senso di appartenenza alla comunità e di conoscere le regole di convivenza che possano aiutare i più giovani a diventare buoni cittadini, parte dai comuni di tutta Italia: la campagna per l’introduzione dell’Educazione alla Cittadinanza come materia scolastica, attraverso il coinvolgimento di amministratori locali, associazioni e cittadini.
Per promuovere il tema è stata lanciata dal Comune di Firenze e dall’ANCI una raccolta firme nazionale che punta alla presentazione di una proposta di legge di iniziativa popolare per portare l’Educazione alla Cittadinanza direttamente nelle aule scolastiche.
Anche il Comune di Girifalco, con delibera N. 152 del 16.11.2018 si appresta ad aderire alla campagna, della quale si è fatta portavoce il presidente del Consiglio comunale Elisabetta Ferraina , per coinvolgere i cittadini nella partecipazione diretta alla costruzione di una nuova idea di comunità.
Nei prossimi giorni - fino al 5 gennaio - sarà possibile raccogliere le firme per contribuire al sostegno dell’iniziativa di legge popolare, per la presentazione della quale è necessario raggiungere 50.000 firme totali.
Per partecipare alla raccolta firme è sufficiente presentarsi in Comune muniti di un valido documento di riconoscimento, e compilare e sottoscrivere gli appositi moduli.
“Per costruire la società del domani – ha dichiarato il presidente Ferraina - è necessario educare oggi gli studenti, è necessario trasmettere loro i valori di convivenza, legalità e senso civico che sono fondanti di ogni comunità. Tutta l’amministrazione comunale vorrebbe che questi valori facessero parte del bagaglio di conoscenze che vengono apprese tra i banchi di scuola ed invito tutti a sostenerci in questa iniziativa”.
All’interno di questa iniziativa si inserisce la presentazione del libro di Luigi Mariano Guzzo, docente a contratto Università Magna Graecia e giornalista, “Luigino racconta la Costituzione” – edito La Rondine – in programma per martedì 11 dicembre alle ore 10 presso i locali dell’Istituto Comprensivo in via dei Cipressi.
Cosa racconta il libro? E’ presto detto.
Luigino Einaudi è un bambino che ha tanti sogni: vorrebbe fare il medico, aiutare le persone che hanno bisogno, far capire che siamo tutti uguali, e tanti altri desideri. Così ha deciso di farli diventare realtà e di accompagnare i suoi amici in un viaggio nella Costituzione italiana, aiutato da Martin Luther King e don Lorenzo Milani, due persone che hanno fatto il mondo più bello.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa