Il trio soveratese “I Permessi Retroattivi” alla fase finale del Tour Music Fest
Menu

Il trio soveratese “I Permessi Retroattivi” alla fase finale del Tour Music Fest

permessi retroattiviSOVERATO - “I Permessi Retroattivi”, tra i più noti e recenti gruppi musicali presenti nel vasto panorama di artisti del comprensorio soveratese, saranno tra i protagonisti della fase finale del “Tour Music Fest”, il più grande contest Europeo dedicato alla musica emergente, aperto a cantanti, band, rapper e musicisti, in programma il prossimo 29 ottobre a Roma. Il giovane complesso vi è giunto dopo aver superato le precedenti fasi della rassegna , suonando in diverse città; il sogno dei “Permessi Retroattivi” è ora quello di arrivare fino in fondo, vincendo dunque un contratto discografico . È il sogno di tre ragazzi soveratesi, Gabriele Francavilla (chitarrista del gruppo), Riccardo Screnci (bassista) e Alessio Corasaniti (cantante), ma anche di chi gli vuole bene e di chi li segue da sempre e chi lo fa da più di un anno a questa parte, periodo in cui si sono fatti conoscere, musicalmente parlando, grazie al fortunato primo singolo intitolato “A caro prezzo” fino all'ultimo lavoro “#staiSereno”, brano con cui, tra l'altro, sono in gara nel concorso. “ ‘#staiSereno’ è un brano dal testo ironico, contiene un messaggio chiaro e ci invita a non lamentarci delle vicissitudini quotidiane, in quanto bisogna essere grati alla vita per il solo motivo di essere vivi” hanno spiegato i tre musicisti, sempre più seguiti dai fans, sia dal vivo (hanno suonato in diverse località calabresi e non, come Corigliano, Filadelfia, Lamezia Terme, Reggio Calabria, Messina) che sui social network. Guadagnandosi consensi ed esperienza, i “Permessi Retroattivi” sono ora pronti al lancio del loro primo album, “Ti racconto”, in uscita prossimamente e che affronterà tematiche importanti e attuali come la legalità, la lotta alla criminalità ed il piacere di vivere la vita attimo dopo attimo e in ogni sfaccettatura possibile. Ma sono anche proiettati verso la finale del Tour Music Fest, che si potrà seguire in diretta sul sito Music Raiser. Voterà una giuria di qualità composta da cantanti, produttori, musicisti e uomini di spettacolo. Insomma, non resta che fare gli auguri a questi tre ragazzi della nostra terra che sognano di sfondare nel mondo della musica, e allora buona fortuna !

Francesco Gioffrè

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa