Pino Daniele, omaggi a tre anni dalla scomparsa
Menu

Pino Daniele, omaggi a tre anni dalla scomparsa

Pino Daniele

Con oggi, sono esattamente tre anni, che il mondo della musica italiana in generale, e napoletana nello specifico, piange uno dei suoi principali artisti, Pino Daniele.

 

  

 

   A Napoli diverse iniziative (ne cito solo alcune) …

dolce originaleCome l’anno scorso, anche questa mattina, lo storico Gran Caffè Gambrinus - tappa obbligatoria durante un soggiorno nella città - ha distribuito gratuitamente, in piazza Trieste e Trento dove il locale è ubicato, una torta, e l’ormai famoso “Pinuccio”. Quest’ultimo è un dolce, creato dalla stessa pasticceria nel 2016, in occasione della commemorazione del compleanno del cantante (19 marzo). L’impasto è composto da una base di sfogliatella riccia, con cioccolato bianco, panna, ricotta, pan di spagna e una copertura di cioccolato scuro. Citando le parole di Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi, e di Gianni Simioli de La radiazza di Radio Marte - promotori dell’iniziativa: “E’ un dolce che ricorda Pino perché mette insieme la tradizione e l’innovazione, proprio come ha fatto Pino con la sua musica, capace di rispettare e riscoprire la musica tradizionale napoletana unendola poi alle contaminazioni provenienti da tutto il mondo”. Inoltre, Massimiliano Rosati, titolare del Caffè, ci ha tenuto a specificare che questo dolce non è destinato alla vendita, e che viene prodotto, e donato ai clienti solo nei giorni delle ricorrenze legate a Pino Daniele.

Stasera, ore 21:30, al Borgo Marinari, in zona Castel dell'Ovo, si svolgerà la seconda edizione del flash mob “Pino Daniele - I Still Love You”. Un’iniziativa che parte dal web, e che coinvolge il giovane e talentuoso pianista napoletano Vincenzo Danise, conosciuto come lo “scugnizzo del jazz”, il quale accompagnerà musicalmente la voce dei fan. Interessante la storia di questo ragazzo che, cresciuto nel rione Case Nuove, una delle zone più malfamate di Napoli, ha trovato la sua via di fuga nella musica. E oggi è un artista riconosciuto a livello internazionale.

Oltre Napoli, anche altre città si sono sentite di esprimere il loro affetto, come Taranto e Como…

Ma anche Soverato ha voluto ricordare Pino Daniele…

Ieri sera infatti, presso il Jazz Club Room 21, è stata proposta una serata di musica live in omaggio al cantautore italiano. Il gruppo che si è esibito nella serata è composto dai tre membri, Enrico Pitaro (chitarra e voce), Angelo Greco (chitarra e mandolino) e Giovanni Donato (tastiere), ai quali si sono uniti per l’occasione Domenico Corrado (percussioni), ed Ernesto Schinella (voce). Tutti artisti locali, di Chiaravalle e Satriano per l’esattezza. Ernesto Schinella è ricordato nell’immaginario collettivo per la sua partecipazione al alla prima edizione (2008) del programma “Ti lascio una canzone” condotto da Antonella Clerici, e nello stesso anno al programma “Volami nel cuore” con Pupo. Crescendo, non ha abbandonato la sua passione! Oggi Ernesto studia pianoforte presso la scuola di musica Saint Louis di Roma, e continua a cantare. L’altro giovane, Domenico Corrado, studia percussioni presso il conservatorio di Vibo Valentia, ed è il componente di una band distinta che propone i brani del cantautore italiano De Andrè, riarrangiati in chiave acustica. Enrico Pitaro, talentuoso chitarrista e coinvolgente interprete, vive da anni a Bologna, dove svolge a trecentosessanta l’attività di musicista. Il suo sound va dallo stile jazz, al blues, al country, e finora ha già inciso due cd, “Find oneself” (1999) e “Chiaroscuri” (2010). Giovanni Donato, e Angelo Greco, pianista eclettico il primo, ottimo mandolinista il secondo, fanno tutt’altro nella loro vita di ogni giorno, ma si dedicano nel tempo libero alla loro più grande passione, la musica. Il gruppo ci ha tenuto a specificare che non nasce come cover band del famoso cantante, ma propone i brani dello stesso in una chiave rivisitata e del tutto personale. La stessa esibizione si ripeterà stasera, ore 21:30, presso la Pizzeria Galatos di Gagliato.

Per concludere, vi segnalo l’omaggio della “Musikante the history Pino Daniele tribute” di domani, 5 gennaio, ore 19:00, presso il locale Relicta di Catanzaro Lido.

E se è vero che “nessuno muore finché vive nel cuore di chi resta” possiamo sicuramente affermare che Pino Daniele è ancora vivo!

Francesca Mancuso

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa