Soverato, cambio di programma per il week-end di Re-act
Menu

Soverato, cambio di programma per il week-end di Re-act

Soverato, cambio di programma per il week-end di Re-act - 5.0 su 5 basato su 1 voto

linee MONSOVERATO - La direzione artistica di Re-act, teatro di residenza a Soverato, comunica che la prevista esibizione della compagnia ospite "Young Company" del liceo coreutico musicale di Satriano Marina, viene posticipata dal 24 novembre al 16 o 17 dicembre 2012 per motivi tecnici. Il recupero della serata, con indicazione della data certa verrà ufficializzato al più presto. Confermato invece lo spettacolo di domenica 25 (con inizio alle ore 21) della compagnia "Jeu de Dames" in "Linee di città, profili di donna", testo e regia di Monica Rovito e interpretata dalla stessa Rovito, Marisa Casciaro e Giada Grandinetti. Alla fisarmonica Paolo Presta. Ispirata alle opere di grandi scrittori come Dumas, Lorca, Calvino, oltre che e a personaggi femminili che tra il '700 e il '900 hanno sfidato lo stereotipo del viaggio tutto al maschile, ecco tre ipotetiche viaggiatrici che si incamminano per sentieri del mondo alla ricerca di un luogo ideale, una sorta di città perfetta, fatta di sogni, memorie, ricordi, storie, bellezza, giustizia, tre donne che dipingono con le loro emozioni gli spazi e con le linee dei loro corpi i racconti, le immagini. "Partendo dalla poetica del viaggio - dichiara la Rovito - come l'andare oltre e lo scoprire nuove realtà, nuove forme e linee, nuovi sapori ma anche dal concetto di viaggio come il restare in un luogo e assaporare i silenzi dello stesso. Nasce quindi una performance/spettacolo amalgamando tre importanti elementi: la parola, attraverso la lettura dinamica, il movimento scenico, attraverso la tecnica del mimo corporeo - astratto, che ben si sposa con le linee e le architetture descritte, il tutto sostenuto dal suono malandrino e ammaliante della fisarmonica". Le musiche scritte dal fisarmonicista Paolo Presta, del gruppo "I Musicanti del Vento", saranno infatti eseguite dal vivo. Le tre viaggiatrici daranno vita e forma a visioni, desideri, sogni, ricordi, memorie vissute e narrano di strade, di vicoli, di città ideali e straordinarie. La performance "Linee di città ... profili di donna", tra immagini, voce, movimento e musica- ribadisce il condirettore artistico Emanuela Bianchi- ha l'obiettivo di creare un'atmosfera accattivante, un equilibrio perfetto tra immagini e suoni adatto al nostro pubblico." Uno spettacolo sospeso tra le città reali e il sogno di una città ideale dove forma, stile si uniscono ai ricordi, alle memorie, ai sensi.

La Redazione

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa