Fidal, premiazione del campionato di Società di corsa su strada master 2016
Menu

Fidal, premiazione del campionato di Società di corsa su strada master 2016

TavoloAutoritàUn happening, che ha coinvolto tantissime società della Fidal calabrese, ha concluso degnamente il campionato regionale di corsa su strada 2016 riservato agli atleti della categoria master. Sabato 28 gennaio ad ospitare l’evento, grazie alla collaborazione del Dottor Giovanni Paradiso, proprietario dell’omonimo Grand Hotel, la sala dedicata al pittore Mattia Preti all’interno della struttura ricettiva, del quartiere Marinaro di Catanzaro. Presenti i vertici regionali della Federazione capitanati da Ignazio Vita, presidente del comitato, con il vice presidente Neri Bruno, i consiglieri regionali Antonio Cardamone e Filippo Lacava.

Ospiti e non solo, per il contributo apportato, il Sindaco del capoluogo Sergio Abramo, il presidente del Consiglio Comunale Ivan Cardamone, Giampaolo Mungo, Assessore allo Sport e Cinzia Sandulli, delegata provinciale del Coni Point di Catanzaro, e Giuseppe Mario Veraldi, delegato provinciale Fidal di Catanzaro. Negli interventi delle autorità sono stati affrontati i temi legati alla pratica sportiva tout court , all’impiantistica ancora carente, all’importanza dell’attività motoria per una sana crescita delle nuove generazioni. Sport senza confini e perniciosi dualismi tra le varie discipline è stato il leitmotiv della serata. Dopo le premiazioni di merito alle prime società maschili e femminili: Cosenza K42, Hobby Marathon Catanzaro e CorriCastrovillari per gli uomini e Hobby Marathon Catanzaro, Jure Sport San Giovanni in Fiore e Cosenza K42 per le donne, riconoscimenti a tutti i team cha hanno animato il Campionato di Società 2016.

A seguire si è svolto un dibattito per presentare il regolamento per il campionato di corsa su strada 2017, illustrato da Giusy Lacava, segretaria del comitato regionale e Francesco Misasi, consigliere dello stesso comitato e referente per i master. A fine discussione, grazie ai suggerimenti pervenuti dai presenti, è stato ulteriormente migliorato il disciplinare che regolerà l’attività on the road per l’anno in corso.

Fonte calabria.fidal.it

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa