Homar Leuci conclude la Suunto Vertical Blue con un altro record
Menu

Homar Leuci conclude la Suunto Vertical Blue con un altro record

leuciAnche quest'anno si è conclusa l'ennesima edizione del Suunto Vertical Blue, la decima, la gara di apnea profonda soprannominata il Wimbledon dell'apnea. Il nostro Homar Leuci dilaga e conclude così come aveva iniziato: con un tuffo da record! L'ultimo giorno di gara, il 10 maggio, sigla l'ennesimo record, il ventiduesimo per l'esattezza, in assetto costante senza pinne (l'atleta scende nuotando a rana senza ausilii) portando la profondità da record a -76 mt. In 3' e 04". Questo è il quarto record siglato dal profondista italiano nel corso della competizione, gli altri:
-96 mt. In FIM (Free immersion) -74 mt. In CNF
-100 FIM 
-76 mt. CNF
Homar Leuci conclude la gara con 4 tuffi da record in sei tuffi di gara disponibili, risultato eccezionale, e rimane detentore di due record italiani assoluti, è il primo profondista italiano ad abbattere il muro dei 100 mt, senza pinne, una barriera storica per il profondismo tricolore.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa