Stage internazionale Wushu
Menu

Stage internazionale Wushu

foto wushu_Si è concluso domenica 18 dicembre, presso l'Accademia Nazionale Italiana Wushu – Kung Fu di Catanzaro Sala, un importantissimo Stage di aggiornamento tecnico di Wushu Tradizionale tenuto dal Gruppo WASAC Italia "Wushu Academic School Association of Calabria" con relatori il M° C.S. Alfredo Giuliano e il M° Massimo Scalzo. Lo Stage ha riguardato lo Studio di due armi tradizionali d'eccellenza quali l'alabarda Pu Dao dello Stile Hua Quan "la Boxe fiorente" e la spada a doppia impugnatura "Shua Shou Jian".Lo Stage tenuto il quattro lezioni dove si sono studiati minuziosamente gli aspetti fondamentali delle armi in questione, le applicazioni in combattimento e naturalmente la Forma "Taolu", è stata una grande occasione per arricchire ulteriormente il bagaglio tecnico culturale degli studenti che vi hanno preso parte, con materie di studio di sicuro lignaggio e provenienza che i Maestri del gruppo WASAC, relatori dello Stage hanno appreso direttamente in Cina dal G.M° Prof. Wang Deming.Hanno preso parte allo stage: Istr. Vincenzo Scozzafava; Martin Critelli; Istr. Andrea Teducci; Francesca Teducci; Istr. Andrea Durante; Martino Giuliano; Ivan Rubino; Irene Scozzafava; Simona Liuzzo; Laura Rivoli; Giovanni Campagna; Veraldi Alessio; Davide Domina; Chiristian Cazmarsky; Luigi Citriniti; Davide Paonessa; Luigi Rocca; Dino Fera.Questo importante aggiornamento tecnico fà parte degli stage che durante l'anno Accademico vengono proposti agli studenti delle Scuole del Gruppo WASAC, studenti che hanno la fortuna di poter allargare ulteriormente ed approfondire le loro conoscenze sul Wushu Cinese oltre al già corposo programma tecnico standard che viene studiato di prassi nelle scuole del Gruppo.Un programma che viene costantemente migliorato ed arricchito di nuovi elementi tecnici, teorici e soprattutto didattici grazie ai collegamenti ed agli aggiornamenti direttamente in Cina , la madre patria del Wushu Kungfu, dove i Maestri del Gruppo si recano annualmente per continuare a perfezionare e a studiare i tanti aspetti dell'Arte Marziale Cinese.

LA REDAZIONE

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa