Basket Soverato
Menu

Basket Soverato

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Bambino di Squillace invitato da Ermal Meta a cantare con lui

giuseppe bertolottiSQUILLACE - Il prossimo mese di maggio Giuseppe Bertolotti compirà 9 anni. Ma è come se ne avesse molti di più a vederlo suonare la chitarra e cantare. I suoi genitori, Antonio e Rossella, hanno postato un suo video su Facebook, divenuto virale. Si vede Giuseppe, bambino fenomeno di Squillace, suonare e cantare il brano “Non mi avete fatto niente”, con cui Ermal Meta e Fabrizio Moro hanno vinto l’ultima edizione di Sanremo. Il video ha fatto il giro della rete, tanto che in questi giorni Ermal Meta ne è rimasto colpito ed ha subito postato un appello sullo stesso social: «Ti invito ufficialmente al Forum di Assago a cantare insieme, bimbo fenomeno. Diffondete per favore così gli arriva». Un vero e proprio invito che l’artista di origine albanese ha rivolto al piccolo Giuseppe, per averlo con lui sul palcoscenico del Forum di Assago (Milano) il prossimo 28 aprile. Una vicenda diventata anch’essa virale sulla rete: diverse testate giornalistiche specializzate l’hanno ripresa e si sono mossi anche i tg nazionali, per ricercare quel bimbo fenomeno che eseguiva con straordinaria maestria il brano vincente di Sanremo. Qualche settimana fa Giuseppe Bertolotti era stato intervistato da Radio Squillace, dove ha raccontato che Ermal Meta è uno dei suoi cantanti preferiti. Ed ha raccontato delle sue tante partecipazioni in concerti, manifestazioni canori, trasmissioni televisive, fino a vincere un noto festival regionale e conquistare il premio della critica all’ultimo Cantagiro di Fiuggi. Giuseppe si è innamorato della chitarra a soli 6 anni, grazie al nonno Franco. Ora frequenta una scuola di musica. La sua grande passione è la chitarra, sia acustica che elettrica, che suona già alla grande. Basta ricercare i suoi video postati su Youtube per capire di cosa è capace Giuseppe. E’ tutto straordinario, un vero e proprio sogno che si realizza per i bambino fenomeno squillacese, che sarà ospite del concerto di Ermal Meta il prossimo 28 aprile. Tra i fans di Ermal Meta la notizia è stata accolta con grande soddisfazione, perché mette in risalto la grande sensibilità del loro beniamino. E a Squillace? Tutta la comunità è in tripudio perché Giuseppe, solo grazie alla sua bravura, è riuscito a suscitare tanta attenzione mediatica. E tutti si augurano di vederlo un giorno entrare nel novero degli artisti musicali di fama nazionale e internazionale.

Carmela Commodaro

Chiaravalle Centrale, procedura semplificata per risanare i debiti del Comune

DonatoFotiDisco verde alla procedura semplificata. L'amministrazione comunale di Chiaravalle Centrale punta così a ripianare gran parte del debito ereditato. L'ente, come si ricorderà, è in dissesto dalla fine del 2014. Il meccanismo della procedura semplificata prevede la riduzione al 55 per cento del saldo da corrispondere ai creditori, previo accordo tra le parti. “Si è giunti a questa determinazione - scrivono in una nota esplicativa il sindaco, Mimmo Donato, e l'assessore comunale al Bilancio, Claudio Foti - dopo due incontri chiarificatori presso il ministero dell'Interno, dipartimento Finanze locali, e di concerto con l'Organismo straordinario di liquidazione, nominato dal Presidente della Repubblica nel marzo del 2015. E' stato, pertanto, seguito un percorso virtuoso, ponderato e ragionato per evitare di avventurarsi ad occhi chiusi in una materia alquanto spigolosa e delicata”. I passaggi preliminari sono stati molteplici: “Dialogo con il maggior creditore, e cioè la Regione Calabria; determinazione della massa attiva da parte dell'organismo di liquidazione, sia presunta che reale; perseveranza nelle procedure di alienazione dei beni comunali; riattivazione della macchina dei tributi, ferma al 2010”. “Tutte azioni - spiegano Donato e Foti - che hanno, di fatto, contribuito ad aumentare l'ammontare della massa attiva quale parametro economico importante per ridurre ai minimi termini l'attivazione di un eventuale mutuo a sostegno dei numeri per azzerare i debiti. Naturalmente questa presa di posizione segna un primo importante passo nel processo di definizione del dissesto finanziario. Ma alle spalle vi è ancora la partita indefinita dei contenziosi, frutto delle passate gestioni”. “Si prosegue quindi - conclude il comunicato - con un'azione rigorosa, attenta, oculata. Questi sono i pilastri della struttura politico-amministrativa voluta da questa maggioranza”. Subito dopo la scadenza elettorale del 4 marzo, il sindaco Donato e l'assessore Foti incontreranno la comunità chiaravallese (cittadini, associazioni, forze politiche) proprio sul tema della procedura semplificata. Un incontro pubblico per spiegare l'intero percorso seguito.

Prima vittoria nella fase a orologio per l’NBS, superata la Scuola Basket Viola

NUOVO BASKET SOVERATO – SCUOLA BASKET VIOLA RC 79-67

(14-19/ 38-27/ 60-47/ 79-67)

NBS: Molinaro 7, De Barberis 2, Maida 22, Goglia 3, Fall 31, Polizzese 14

S.B. VIOLA RC: Gulli 2, Muia 4, Scialabba 21, Stefanovic 17, Ciccarello 21, Bianchi D. 2

NBS logoSOVERATO – Arriva nel secondo turno della fase a orologio il primo successo di questa parte stagionale del Nuovo Basket Soverato che al “Pala Scoppa” supera la Scuola Basket Viola Reggio Calabria. Settantanove a sessantasette il punteggio finale, giunto al termine di un match molto equilibrato e ben giocato dai ragazzi dei coach Gioffrè e Pullano; i reggini infatti hanno fatto la loro onesta prova, creando forse qualche grattacapo in più a Fall e soci, partiti contratti, ma che nel prosieguo del match hanno iniziato a macinare punti e bel gioco finendo col conquistare l’intera posta in palio che li mantiene al quarto posto in classifica e, perciò, momentaneamente in zona playoff. Ottima, come al solito, la prestazione degli alfieri della squadra soveratese, Billy Fall e Marco Maida, 53 punti in due, per il quintetto reggino invece molto bene Scialabba, Ciccarello e Stefanovic. Prossimo impegno ancora tra le mura amiche per i “Cagnacci”, si giocherà sabato (ore 18) contro la Nuova Jolly RC.

Francesco Gioffrè

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa