Planet prima vittoria fuori casa
Menu

Planet prima vittoria fuori casa

planet 1_MEGARIDE BASKET NAPOLI - PLANET BASKET CATANZARO 76 – 79

( 21-22, 18-14, 24-17, 13-26)

Megaride Basket Napoli:D'Angelo G., Mangiapia P. 9, Cristiano V. 21, Mangani D. 9, Arena R. 2, Tredici G., Morgillo I. 2, Domenicone L. 13,Conte L.,Tammaro C. 20. Coach Massaro Massimo Ass.: Dragonetto, Eliantonio

Planet Basket Catanzaro: Battaglia, Cattani 10, Pate 14, Ippolito 10, Zofrea 3, Scuderi 8, Pellicanò17, Saccardo 8, Pulinas, Fall 9. Coach: Fabrizio Tunno.

Obiettivo centrato, la Planet si sblocca fuori dalle mura amiche con una prima importantissima vittoria in trasferta contro una diretta concorrente, la Megaride Basket Napoli, che lascia dietro anche in classifica. Una partita bella finita con soli tre punti di scarto in una lotta a distanza tra Tammaro e Pellicanò migliori realizzatori dell'incontro. Parte benissimo Catanzaro che aggredisce fin dalle prime battute l'incontro portandosi alla fine del primo quarto sul 21-22. Bene Cattani e Pate che fanno la differenza gestendo la partita fino alla fine del primo quarto, Napoli si chiude in difesa tenendo il punteggio sul 39-36 alla fine del primo tempo. Dopo l'intervallo però è Napoli a dettare le regole del gioco approfittando di un calo dei giallorossi che perdono il vantaggio subendo un punteggio che li vede dietro di ben dieci punti alla fine del terzo quarto. Sale la tensione in campo con le due compagini determinate a non perdere. Tunno chiede ai suoi di non mollare e Cattani e compagni rientrano decisi ma non riescono a sbloccare l'equilibrio mantenuto fino al al 35'; a questo punto i partenopei sentono la pressione costante e mollano Tunno cambia schema in difesa scegliendo di giocare a zona 3-2 sino alla fine della gara. A 30'' il punteggio vede Catanzaro in vantaggio per 74-71. Pellicanò inizia il suo show facendo centro da ogni posizione trascinando alla vittoria il gruppo. Soddisfazione da parte del presidente Saladini che aveva chiesto ai suoi proprio di portare a casa due punti importanti e mantenere costante il livello di resa. Si perdonano così gli attimi di black out su cui Tunno sta lavorando per mantenere più costante i rendimento dei suoi durante l'intero lasso di gioco. Conta però il finale e i catanzaresi portano a casa un risultato che fa morale rilanciando la Planet nei piani più alti della classifica. Un plauso ai direttori di gara De Mattia e De Filippo di Roma capaci di tenere in pugno un incontro dall'alto contenuto agonistico. Si festeggia nel capoluogo dove ormai è davvero scoppiata la basket mania e dove si attende l'esito delle gare odierne per guardare con altri occhi una classifica che adesso si fa davvero interessante...

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa