Ritorno alla vittoria per il NBS, biancoblu quarti da soli in classifica
Menu

Ritorno alla vittoria per il NBS, biancoblu quarti da soli in classifica

NUOVO BASKET SOVERATO 75 - ERACLE SOFÀ VILLA S. GIOVANNI 67
(19-13 ; 31-35 ; 57-46 ; 75-67)

NBS: Molinaro pt 2, Fratto pt 4, Polizzese pt 3, Maida pt 33, Antonicelli pt 5, Goglia pt 9, Fall pt 17. Coach: Gioffrè. Vice: Pullano

VILLA S.GIOVANNI: Meduri pt 21, Vinci pt 5, Costabile pt 4, Vazzana pt 10, Barreca pt 7, Scordino pt 8, Costa pt 12, Vcysacc, Abruzzini, Pitusi, Andolfi, Cerncsev.

ARBITRI: Caputo e Cozzoli di Lamezia Terme

nbs 19SOVERATO - Dopo le tre sconfitte consecutive il Nuovo Basket Soverato torna a conquistare i due punti, lo fa nella sesta giornata del campionato di Serie C Silver al “Pala Scoppa” ai danni di una coriacea Villa S. Giovanni. Due squadre alla pari, non solo per la classifica (appaiate al quarto posto fino al fischio d'inizio), anche per quanto visto in campo. Duello serrato tra i due quintetti nell’arco dei quattro periodi, dove a fare la differenza sono stati la maggiore determinazione dei padroni di casa e la loro capacità di non perdere il controllo in una gara a tratti nervosa. Strepitoso Maida per il Soverato e Meduri per gli ospiti, sono loro i top-scorer del match che permette ai “Cagnacci” di salire al quarto posto in solitaria a quota 6; sarà probabilmente questa la sfida per l’ultimo posto utile per i playoff alle spalle delle ‘magnifiche tre’ Lamezia, Rende e Reggio Calabria.

La partita : Primo quarto decisamente equilibrato, inizia bene Soverato, ma gli ospiti sono bravi a reagire nel secondo quarto portandosi avanti alla sirena 31-35. È nel terzo quarto che si ha l’illusione di una vittoria in discesa dei locali che mettono a segno ben 36 punti! La sfida è giocata a ritmi elevati e i toni agonistici sono forti, Soverato riprende i rivali grazie alle belle giocate di Maida e capitan Fall, a cui si aggiungono Goglia ed il giovane talento Antonicelli (debutto positivo per lui davanti al pubblico amico). Villa però non ci sta e grazie alle bombe di Meduri resta in partita; il match si accende, sale la tensione con diversi interventi duri, Soverato prende il largo chiudendo avanti 57-46. Due triple di Vinci ed una grandissima giocata di Scordino riaprono la contesa (57-53), rinasce così un testa a testa che riporta i.biancoverdi ospiti vicini ai locali (-3 a tre minuti dalla fine). Animi sempre più accesi e Vazzana viene espulso per proteste dopo un fallo tecnico ravvisato pro-Soverato, il pubblico si scalda e spinge i ragazzi di coach Gioffrè che allungano in modo determinante, +8 a un minuto dalla fine. Ultimi secondi concitati con gli ospiti che insistono, ma che si devono arrendere al 75-63.

Francesco Gioffrè

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa