Soverato Calcio a 5
Menu

Soverato Calcio a 5

Redazione

Segui Redazione su

Segui Redazione su

Centro Federale Territoriale di Catanzaro, visita del tecnico Stefano Florit

un momento della seduta di allenamento con FloritCatanzaro – Proseguono di buona lena gli allenamenti del lunedì al Centro Federale Territoriale di Catanzaro. E questa volta ad aumentare l’entusiasmo e la determinazione dei ragazzi e ragazze, che hanno la fortuna di prepararsi alla “scuola” dei tecnici del CFT, c’è stato un importante supervisore. Il CFT catanzarese ha ricevuto la gradita visita di Stefano Florit, collaboratore del responsabile tecnico nazionale del progetto CFT, Maurizio Marchesini, che ieri, accolto dal responsabile organizzativo, nonché coordinatore federale SGS Calabria, Massimo Costa, e dallo staff al completo, ha assistito per l’intero pomeriggio alla seduta di allenamento delle giovani leve. Uniformare la preparazione tecnica impartita nei vari CFT sparsi per tutta Italia è l'obiettivo delle visite dei collaboratori di Marchesini. Lo ha spiegato proprio Florit: “Come collaboratori del responsabile tecnico nazionale del progetto CFT ogni lunedì veniamo inviati in un CFT diverso, passando da Nord a Sud, con l’obiettivo di uniformare quella che è la metodologia applicata, con particolare riferimento allo stile di conduzione dei tecnici che deve essere a carattere prettamente non direttivo. Ciò significa che il giocatore deve essere protagonista. Dal loro canto gli allenatori devono porre problemi e domande ai ragazzi, che devono essere messi in condizione di risolverli, e devono essere autonomi, competenti e consapevoli il più possibile nei confronti del percorso che stanno svolgendo”. L’allenamento che è stato svolto sotto la supervisione di mister Florit ha previsto una stazione a strati, quindi un’attivazione di sei stazioni differenti di dodici minuti ciascuna, che i ragazzi hanno svolto in maniera randomizzata, quindi senza una sequenza predefinita. In gruppi da otto hanno eseguito le varie attività: dalla stazione della performance, alla tecnica funzionale al gioco di posizione, per finire con la partita libera. Il collaboratore di Marchesini, poi, ha espresso soddisfazione per il lavoro che si sta conducendo nel CFT catanzarese: “L’organizzazione del CFT mi sembra ottima, lo staff sta lavorando bene e Andrea Verrengia, il responsabile tecnico, mi ha riferito di un’ottima partecipazione”. Peraltro, lo staff del CFT di Catanzaro, come ha anche ricordato Florit, ha iniziato le visite presso le scuole calcio Élite del territorio senza tralasciare i contatti con le società professionistiche, e tante sono le richieste. Oggi pomeriggio, ad esempio, sarà la volta del Catanzaro Calcio che si allenerà sui campi FIGC alla presenza di Florit. E poi, il prossimo appuntamento dello staff del CFT sarà con la scuola calcio Élite Kennedy. “Uno degli obiettivi fondamentali del progetto - ha difatti spiegato Florit con riferimento alle visite - è quello di formare il territorio, di dare un’impronta unica alla tipologia di allenamento applicata alla fascia di età che va dall’under 13 all’under 15. Uno degli aspetti prevalenti che cerchiamo di sviluppare – ha aggiunto – è quello dell’intensità dell’allenamento, impartendo ai ragazzi determinati tipi di atteggiamenti che devono assumere. Gli stessi devono essere attivi e continui durante tutte le fasi di gioco, sia in fase di possesso che non possesso, sia vicini che lontani dalla palla”.

Lamezia Terme, il 15 dicembre incontro sugli effetti nocivi delle sostanze drogastiche

Giovanni Falvo 1Catanzaro – Venerdì 15 dicembre, alle ore 10:00, nel Liceo Classico “F. Fiorentino” di Lamezia Terme, si terrà un incontro-convegno con gli studenti delle V classi sul tema “Conoscere per prevenire: il cervello e le droghe”. Tale iniziativa, organizzata dal Dott. Giovanni Falvo, responsabile del Ser.D. di Lamezia Terme, con la collaborazione del Dirigente Scolastico Prof. Nicolantonio Cutuli, vedrà la presenza del Prof. Giovanni Biggio, Professore emerito in Neuropsicofarmacologia dell’Università di Cagliari, che incontrerà gli studenti spiegando i meccanismi neuro-biologici che si verificano nel cervello umano dopo stimoli esterni dovuti all’assunzione di sostanze drogastiche o alla reiterazione di comportamenti additivi.
“I ragazzi devono sapere - afferma il dott. Falvo - che cosa succede nel loro organismo quando bevono la birra o fumano la cannabis o la sigaretta, e a quali rischi sono esposti se queste assunzioni avvengono soprattutto in giovanissima età e se vengono reiterate nel tempo”.
Questo convegno fa parte di una serie di iniziative che il Ser.D. di Lamezia Terme svolge sul territorio per sensibilizzare la popolazione sugli effetti nocivi provocati dall’assunzione di sostanze drogastiche o da comportamenti a rischio.

Joy Volley lancia Rigiocami Ancora

biglietto giocami ancoraAntonio Stella con la collaborazione di Rosalba Varano, Sapienza Pasquino e Valentina Barbieri promuovono una raccolta di giocattoli nuovi e usati da destinare alle famiglie in difficoltà che ne faranno richiesta o individuate tramite le segnalazioni che arriveranno dagli uffici dei servizi sociali, dei consultori, di associazioni, di cittadini . Sono molte purtroppo le persone che non riusciranno ad acquistare nulla per i propri figli.
Se pensate di avere dei giocattoli usati (ma ancora utilizzabili, puliti ed in buono stato) da regalare vi chiediamo di contattarci. Saranno naturalmente molto graditi anche giocattoli nuovi, libri, dvd di cartoni animati o film per bambini. Sarebbe importante ricevere il dono già in un sacchetto regalo (va benissimo anche riciclato) magari lasciato aperto. Pensiamo noi a chiuderli, magari aggiungendo qualche dolcetto!
Riceviamo volentieri anche dolci e batterie per i giochi elettronici. La raccolta andrà avanti fino al 21 dicembre contattandoci al 348,6260734 o tramite la pagina facebook Joy Volley oppure portandoli direttamente in occasione del Christmas Volley che si terrà giovedì 21presso la palestra di Santa Caterina dello Ionio con inizio alle ore 18

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa