Immensa Futura Energia Soverato, vinta la Coppa Italia! Grandissima rimonta sul Traforo
Menu

Immensa Futura Energia Soverato, vinta la Coppa Italia! Grandissima rimonta sul Traforo

Futura energia coppa Italia POLISTENA - La Futura Energia Soverato entra nella storia sportiva cittadina con la vittoria della sua prima Coppa Italia di Calcio a Cinque. I biancorossi, dopo il successo di ieri nella semifinale contro il Polistena, fanno il bis nella sfida decisiva di questa sera superando, con una splendida rimonta, i rosarnesi della Sportiva Traforo per 5-3 alzando così al palasport “Caduti sul Lavoro” di Polistena il trofeo. Gara assolutamente avvincente e degna di una finale, Traforo super nel primo tempo con il doppio vantaggio, minacciato però dalla rete di Castanò nel finale che ha riaperto la contesa. Con il terzo gol siglato in avvio di ripresa i reggini hanno pregustato il successo, ma non hanno i conti con lo straordinario gruppo soveratese, un gruppo che ci ha abituato negli anni a imprese memorabili quando tutto sembrava perduto. Così, anche questa sera, Ranieri e soci hanno tirato fuori l’orgoglio di portare addosso i colori soveratesi, il bianco ed il rosso, riuscendo a ribaltare completamente la situazione, resistendo alle offensive del Traforo grazie ad un immenso Loprieno che, anche questa sera, ha salvato la propria porta. È dunque la vittoria del gruppo che gli stessi protagonisti soveratesi, ai microfoni, si dedicano e dedicano alla città e a tutti i tifosi nel post partita. Ora, per la Futura Energia, si aprono le porte delle fasi nazionali della Coppa Italia, ma prima testa al campionato; sabato infatti ripartirà la C1 con la difficile trasferta di Cetraro contro l’attuale terza forza del torneo. La vittoria di coppa farà certamente bene alla squadra di mister Venanzi, che adesso si può godere questo storico successo pensando a sistemare le cose anche in campionato. Complimenti ragazzi!!!

CRONACA PARTITA - Tra le fila soveratesi rientrano dalla squalifica Ranieri e Riccardo Parafati, arruolabile anche Tavano, squadra al completo per il Traforo che risponde con i brasiliani Marlon e Maicon, Ferraro e Buffone. ProprioFutura Energia finale Coppa 1 quest'ultimo, capitano dei reggini, è il primo ad impegnare Loprieno, risponde Ranieri che scalda i guantoni di Calabretta. Avvio di gara, dunque, con i quintetti subito aggressivi e decisi a rispondersi, colpo su colpo, a vicenda. Dopo altri tentativi di Cosentino da una parte e di Gregoraci dall’altra, l’equilibrio si spezza all’8’ di gioco con un gran gol di Ferraro, dribbling col destro e sinistro sul secondo palo con Loprieno battuto. Il Traforo insiste e raddoppia al 10’ con Cosentino, tap-in su assist dalla sinistra del velocissimo Ferraro, il Soverato sembra scosso e non riesce a reagire. Tutto però cambia quando Ranieri col destro costringe Calabretta ad una bella parata, l'azione prosegue e il numero 10 si guadagna una punizione che però è sulla barriera, segnali di vita dunque anche per i “cavallucci marini”. Ranieri e soci cercano di riaprire l'incontro e spingono, ma non sfondano, la squadra di mister Madeo controlla e sfiora pure il tris, il palo dice no a Ferraro al 25’. Proprio nel finale, tuttavia, Castanò riapre la partita dopo un altro miracolo di Loprieno su Marlon; biancorossi ancora in gara grazie alla bomba sotto la traversa del “Re Leone” così si va al riposo sul 2-1. Ripresa sugli stessi ritmi del primo tempo con i soveratesi trascinati dalla grinta di Castanò e Ranieri alla ricerca del pari, ma i rossoblu del Traforo sono spietati e, con un’altra discesa rapida sulla destra, colpiscono per la terza volta, ancora Ferraro a far esplodere di gioia i compagni con il suo ventunesimo centro stagionale. I soveratesi però non mollano e mantengono ancora viva la speranza, Riccardo Parafati gonfia la rete dopo due primi tentativi di Castanò (palo e salvataggio sulla linea). Le emozioni non finiscono, Ferraro viene stoppato da Loprieno e sul capovolgimento di fronte micidiale ripartenza ed è ancora Parafati a chiudere in rete per l’incredibile 3-3 che scatena l’urlo dei biancorossi che vanno all’assalto della vittoria. Calabretta salva il Traforo su tiro insidioso di Ranieri, poco dopo è sempre Loprieno ad imitare il portiere rosarnese su puntata di Marlon. La battaglia prosegue e il Soverato, a dieci minuti dal termine, completa la rimonta, super gol di Gregoraci con una girata volante da corner che insacca la sfera all’angolino, indescrivibile felicità biancorossa. Finale al cardiopalmo, Traforo disperato e Futura Energia concentrata: Marlon sfiora il pari allo scadere con un doppio palo di Marlon e Santise si vede deviare in angolo da Calabretta il suo tentativo. Assedio finale dei reggini, ma i soveratesi non si fanno intimorire e chiudono i giochi, Santise in pieno recupero fa cinquina: il sogno è realtà, you are the champion Soverato, la Coppa Italia è tua!!!

Francesco Gioffrè

LA SPORTIVA TRAFORO  3

FUTURA ENERGIA SOVERATO 5

L.S. TRAFORO: Calabretta, Buffone D., Buffone F., Ferraro, Maicon, Marlon, Morrone, Cirullo, Cosentino, Scorza. All. Madeo.

F. E. SOVERATO: Loprieno, Chiaravalloti, Santise, Bilotta, Ranieri, Gregoraci, Politi, Tavano, Castanò, Parafati F., Parafati R., Quirino. All. Venanzi.

ARBITRO: Saccà di Reggio Calabria, Michienzi di Lamezia e Gallace di Cosenza.

MARCATORI: 8’ e 35’ Ferraro, 10’ Cosentino, 29’ Castanò, 40’ e 44’ Parafati R., 49’ Gregoraci, 60’+1 Santise.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa