Palermo - Royal 1-3, grande vittoria delle lametine
Menu

Palermo - Royal 1-3, grande vittoria delle lametine

Selfie vittorioso a fine gara a PalermoMagnifica vittoria della Royal Team Lamezia che, sotto 1-0, rifila tre gol in casa del Palermo e legittima una prestazione di grandissimo carattere. Il 3-1 finale acquisisce ancor più significato se si considera che, in questa trasferta siciliana, erano assenti per motivi e problematiche varie, ben sei calcettiste, di cui due sovente titolari. Ci si riferisce a Fragola, Mirafiore, Marrazzo, Bagnato, Pota e Fucile. Tanto che la società dei presidenti Mazzocca e Vetromilo ha dovuto tesserare in fretta e furia altre due atlete quali Martina De Sarro e Rocca. Insomma una trasferta che non nasceva sotto i migliori auspici. Ma la risposta del resto della squadra è stata grandiosa, confermando ancora una volta come nello sport viene prima la squadra nel suo insieme. E che solo se si parla di calcettiste sopra la media, in questo torneo poche in verità, si può essere insostituibili. Per il resto c’è sempre una soluzione. Quella che oggi a Palermo hanno saputo trovare l’ottima Linza (per l’occasione capitano e ben due assist per gli ultimi due gol) e le sue splendide compagne. Mostrando grinta, carattere e voglia di giocare e divertirsi, rispettando la linea societaria. Difficile assegnare la palma della migliore: tutte, da Ceravolo, Leone, Corrao, Primavera e Losurdo (il quintetto iniziale schierato da mister Ragona) hanno interpretato a meraviglia le consegne del loro allenatore e, nonostante qualche momento di distrazione che ovviamente ci sta, hanno saputo rimontare il gol iniziale del Palermo, giunto peraltro su gentile concessione lametina per un malinteso tra Ceravolo e Linza, mettendo in mostra una caparbietà degna delle migliori squadre. E così dopo continui ribaltamenti di fronte ecco il meritato pareggio Royal: ancora la promettente Federica De Sarro ci ha messo lo zampino come domenica col Martina. Tiro cross dalla destra di Losurdo e opportunista rapace sotto porta ecco spuntare la zampata vincente dell’appena sedicenne De Sarro, festeggiati a fine ottobre. Quarto gol stagionale per la più piccola del gruppo, ricordando che è all’esordio in questo torneo di A2! E a fine primo tempo la Royal, dopo la solita parata super di Ceravolo su Ciriminna, ha una doppia occasione con Losurdo, para Tusa e con Linza, a lato ma c’era tutta sola Primavera. Nella ripresa Ragona opta per la sola variante di De Sarro per Corrao rispetto al primo tempo, salvo poi dar spazio agli altri cambi di Linza, Ierardi e Corrao. E all’inizio Palermo per poco non passa in vantaggio per due leggerezze difensive Royal, ma prima Ciriminna e poi Caserta non ne approfittano. Risponde la Royal con una triangolazione spettacolare Losurdo-Primavera-De Sarro, piattone di poco a lato. Ancora brava Ceravolo sottomisura su tocco di Ciriminna e poco dopo su Pati, ma anche la Royal impegna Tusa con De Sarro e Linza. Quindi ecco il decisivo 1-2 delle lametine: prima Losurdo da 15 metri fa partire un fendente di sinistro che si insacca all’incrocio e Tusa neanche si accorge. 1-2 spettacolare e 7° gol stagionale per bomber Losurdo. Quindi la rediviva Ierardi sfrutta, come nel gol precedente, un assist di capitan Linza ed insacca a porta a vuota. 1-3. Da lì in poi Palermo, schierando Patti quale quinto di movimento, va vicino al gol in un paio di circostanze ma la Royal resiste e porta a casa una vittoria meritata. Alla fine grande gioia e soddisfazione in casa-Royal,anche da parte del vice presidente Giovanni Chirico che ha voluto essere con la squadra per questa spedizione palermitana. Una vittoria cercata ed ottenuta in condizioni non agevoli, ma la squadra ha saputo fare di necessità virtù, dimostrando che quando mette in campo concentrazione e carattere, stavolta ancor di più in condizioni di emergenza, riesce ad ottenere i risultati preventivati. Ora, dopo aver giustamente festeggiato, si penserà subito alla gara di domenica quando al PalaSparti arriverà l’Ottaviano. In classifica Royal Team seconda con 12 punti (con Salernitana) a -4 dalla capolista Napoli, che ha però giocato due gare in più, in totale 7.

TABELLINO 1-3
PALERMO: Tusa, Abbasta, Salas, Fugarino, Di Piazza, Ciriminna, Gambino, Patti, Minciullo, Caserta, Mancuso, Celauro. All. Orlando
ROYAL: Ceravolo, Leone, Corrao, Primavera, Linza, Losurdo, F. De Sarro, Ierardi, Rocca, M. De Sarro. All. Ragona
ARBITRI: Sfilio di Acireale e Allotta di Trapani. Crono: Mongiovì di Palermo.
RETI: 1t autogol Linza; De Sarro; 2t Losurdo, Ierardi.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa