Francesco Gioffrè
Menu

Francesco Gioffrè

Il Catanzaro impatta in casa, la Cavese interrompe la striscia di vittorie giallorosse

Us Catanzaro logoCATANZARO-CAVESE 1-1

CATANZARO : Furlan; Celiento, Riggio, Nicoletti, Iuliano (68' Repossi), De Risio (58' Kanoutè) Favalli (58' Maita) Statella; Giannone (73' Eklu), Infantino, Fischnaller (59' Ciccone). In panchina Elezaj, D'Ursi, Nikolopoulos, Mittica, Figliomeni All. Auteri

CAVESE: De Brasi; Palomqeue (68' Mincione) Inzoudine (60' Licata), Manetta, Bruno (68' Silvestri); Lia, Migliorini, Favasuli; Rosafio (73' Bettini), Hatley, Tumbarello. In panchina: Bisogno, De Rosa, Fella, Buda, Logoluso,Agate, Dibari, Di Dato All. Modica

Arbitro: Meleleo di Casarano (Ass. Mittica e Andulajevic)

Marcatori: 50' Lia, 62' Kanoutè

Note: Pomeriggio freddo. presenti 3446 spettatori. Ammoniti Palomeque, Tumbarello, Bettini. Recupero 1' pt, 9' st

CATANZARO - Si interrompe la striscia di vittorie consecutive del Catanzaro che contro la Cavese, nel match valido per la giornata numero 14 del girone meridionale di Serie C, impatta sull' 1-1 al "Nicola Ceravolo". Risultato figlio di una prova non esaltante della squadra di mister Auteri, forse un pochino stanca dopo le ultime brillantissime prestazioni che hanno riportato i giallorossi nelle posizioni alte della classifica. Oggi è mancato qualcosa in più, forse anche il turn-over adottato dal tecnico siciliano del Catanzaro potrebbe aver influito, ma nulla da togliere alla Cavese che ha giocato bene; equilibrata e compatta la formazione allenata da Modica, brava a non concedere spazi nel primo tempo e a difendere il pari nella ripresa dopo essere andata anche in vantaggio. Il match si è di fatto deciso nei secondi quarantacinque minuti; nella prima parte di gara il 3-4-3 giallorosso ha visto protagonisti nuovi interpreti, diversi dal solito, come De Risio e non Maita a centrocampo ed il trio d'attacco formato, stavolta, da Giannone, Infantino e Fischnaller, sul fronte opposto invece 4-3-3 con batteria offensiva Rosafio-Hatley-Tumbarello. Come accennato, nessuna particolare emozione nella prima frazione, sfida però più accesa nel secondo tempo con l'undici ospite in avanti che ha il merito di sbloccare la contesa quasi subito; veloce contropiede dopo cinque minuti dal calcio d'avvio e palla messa in rete alle spalle di Furlan (primo gol subito per lui con la maglia del Catanzaro) da Lia. A questo punto Auteri vara i cambi inserendo Kanoutè e Ciccone per aumentare la spinta offensiva, la mossa gli dà ragione perché l'esterno senegalese firma il pareggio sfruttando alla perfezione l'assist di Statella. La sfida si accende, entrambe vogliono il sorpasso e la Cavese manca il raddoppio, Celiento salva sulla linea il tentativo a botta sicura di Hatley mentre il Catanzaro non riesce a sfondare. Finisce così 1-1, Catanzaro sempre in zona playoff e proiettato alla trasferta di domenica a Francavilla.

Francesco Gioffrè

RISULTATI 14.a GIORNATA SERIE C GIRONE C
Catanzaro-Cavese 1-1, Reggina-Rieti 3-2, Viterbese-Trapani 2-2, Juve Stabia-Bisceglie 2-0, Monopoli-Matera 1-0, Paganese-Vibonese 1-1, Potenza-Virtus Francavilla 3-1. Ore 20.30 Rende-Casertana e Siracusa-Sicula Leonzio. Riposa Catania

CLASSIFICA: J.Stabia 32, Rende 27, Trapani 26, Catania e Catanzaro 24, Vibonese 21, Potenza 20, Casertana e Monopoli 18, S.Leonzio 17, Cavese e Reggina 14, Francavilla 13, Siracusa, Bisceglie 11, Rieti 10, Paganese 4, Matera 3, Viterbese 2

Domani Catanzaro-Cavese, giallorossi a caccia del quinto successo consecutivo

Us Catanzaro logoCATANZARO - Giornata numero 14 nel girone C di Serie C, dunque giro di boa ormai vicino in terza serie e grandissimo momento di forma per il Catanzaro, reduce da quattro vittorie di fila e ora quinto in classifica. Bel gioco, spettacolo e concretezza i diktat di mister Auteri che sembra stia ben incanalando il suo 'credo calcistico' ai propri giocatori, a caccia dei tre punti anche domani (ore 14.30 allo stadio "Nicola Ceravolo") contro la Cavese. L'avversario è sulla carta abbordabile, ma comunque insidiosa soprattutto considerando il periodo favorevole dei giallorossi; il calcio infatti ci ha sempre insegnato che le sorprese sono sempre dietro l'angolo specialmente quando una squadra è in serie positiva, dunque Maita e compagni dovranno prestare maggiore attenzione. La compagine campana di mister Modica, allievo di Zeman, è assai imprevedibile; ha registrato vittorie clamorose come quella contro il Trapani ad inizio stagione ed il pari col Rende proprio domenica scorsa, bensì ha anche subito sconfitte inattese e ora si trova a metà classifica e punta a risalire la china. Di fronte ai bianco-blu però c'è, come detto, un Catanzaro lanciatissimo che non intende affatto fermarsi e che potrebbe cambiare qualcosa per quanto riguarda la formazione visti gli impegni ravvicinati; nel 3-4-3 possibili i rientri di Signorini al centro della difesa e di De Risio a centrocampo mentre in attacco Kanotè, Fischnaller e Giannone sono in vantaggio anche se scalpitano anche Ciccone, ma soprattutto Infantino, uomo-derby per il suo pesantissimo gol di testa alla Reggina nel recupero di mercoledì sera. Modulo 4-3-3 probabile, invece, per la Cavese che si affiderà al tridente Rosafio, Sciamanna e Bettini oltre che ai pilastri Migliorini e Favasuli.
La gara sarà diretta dal signor Melemeo di Casarano, assistenti Mittica di Bari e Andulajevic di Messina. Prima dell'inizio del match sarà ricordato il tifoso Antonio Paparazzo, scomparso proprio nella notte della vittoria del Catanzaro sulla Reggina appena rientrato a casa dallo stadio; la sua improvvisa scomparsa ha scosso l'intero popolo giallorosso visto che era molto conosciuto da tutto l'ambiente ed era famoso per essere un sostenitore particolarmente affezionato ai colori giallorossi.

Francesco Gioffrè

14.a GIORNATA SERIE C GIRONE C (2/12)
ore 14.30 Catanzaro-Cavese, Reggina-Rieti e Viterbese-Trapani, ore 16.30 Juve Stabia-Bisceglie, Monopoli-Matera, Paganese-Vibonese e Potenza-Virtus Francavilla, ore 20.30 Rende-Casertana e Siracusa-Sicula Leonzio. Riposa Catania

CLASSIFICA: J.Stabia 29, Rende 27, Trapani 25, Catania 24,Catanzaro 23, Vibonese 20, Casertana 18, S.Leonzio e Potenza 17,Monopoli 15, Francavilla e Cavese 13, Siracusa, Bisceglie e Reggina 11, Rieti 10, Paganese e Matera 3, Viterbese 1

Cambio della guida tecnica nel Club Quadrifoglio Soverato; Matacera saluta, torna Vitale

Club Quadrifoglio logo SOVERATO - Il Club Quadrifoglio Soverato, con un piccolo comunicato ufficiale apparso sulla propria pagina Facebook, annuncia il cambio della guida tecnica. Risolto infatti in maniera consensuale il rapporto tra l'ormai ex allenatore biancorosso, Giovanni Matacera, ed il club attuale terza forza del girone B del campionato di Serie C2. Al posto di Matacera torna sulla panchina soveratese Marco Antonio Vitale, protagonista la passata stagione per aver condotto la squadra dalla Serie D alla C2 portandola anche a vincere Coppa e Supercoppa. Inizia dunque il 'Vitale-Bis', nelle prossime ore primi allenamenti e sabato esordio al "Pala Scoppa" contro il Futsal Club Filadelfia per continuare la corsa al vertice.

Francesco Gioffrè

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa