Borgia può contare su un’unica forte realtà calcistica
Menu

Borgia può contare su un’unica forte realtà calcistica

foto Usd BorgiaBORGIA - Il Comune di Borgia può contare su un’unica forte realtà calcistica: da venerdì scorso il territorio nella sua interezza sarà rappresento dall’Usd Borgia 2007 che nasce dalla fusione dell’Asd Roccelletta e dell’Usd Borgia 2007. I dettagli sono stati definiti nel corso di un incontro che si è tenuto nei giorni scorsi nella Sala consiliare del Comune di Borgia, che ha coordinato il percorso concluso con la funzione delle due importanti realtà sportive. La prime modifiche riguardano la costituzione del direttivo: confermato Franco Lapiana nel ruolo di presidente, il vice-presidente sarà l’avvocato Giuseppe Vetrano; Davide Procopio ricoprirà il ruolo di direttore generale, tra le che tante nuove figure che andranno a caratterizzare il nuovo progetto quella di Caterina Sinatora. Conferma importante quella di mister Maurizio Magro che coordinerà anche tutto il settore giovanile e l’importante domandina per il ripescaggio della Promozione che sarà presentata in lega nei prossimi giorni grazie all’aiuto del Comune di Borgia che erogherà l’assegno per pagare l’iscrizione. La nuova società che porrà l’attenzione, oltre che alla prima squadra per affrontare al meglio l’eventuale campionato di Promozione (partendo dalle conferma di uomini-chiave come Pilò, Passafaro e tanti altre giovani promesse), ai giovani con l’iscrizione al campionato juniores e tanti novità per il settore giovanile che dovrà essere il punto di forza di questo progetto. “Il Comune di Borgia ha garantito il pagamento quota di iscrizione al campionato di Promozione – ha spiegato il sindaco Elisabeth Sacco -. Questa fusione rappresenta un importante passo in avanti per il superamento delle divisioni territoriali esistenti. Lo sport veicola un messaggio di solidarietà e condivisione perché davvero l’unione fa la forza, anche dal punto di vista territoriale come la nostra amministrazione cerca di dimostrare e realizzare sin dall’insediamento. E spesso siamo noi a dover imparare dai più piccoli che grazie allo sport crescono con valori fondamentali come la solidarietà, lo spirito di squadra che fa del gruppo una comunità”. “Solo chi ha la forza di scrivere la parola fine può scrivere la parola inizio – ha affermato Davide Procopio - anche se il difficile deve ancora iniziare, io sono convinto che tutti insieme possiamo contribuire a realizzare un passaggio importante del calcio borgese. E sono vivamente convinto di ciò grazie alla nostra forza trainante che sono i bambini”. “Sono davvero onorato di essere il presidente di questa nuova realtà – ha dichiarato Franco Lapiana -. Credo fortemente in questo progetto: il nostro motto deve essere ‘tutti per uno, uno per tutti’, solo uniti si possono raggiungere e conquistare le vette più importanti” .Nei prossimi giorni saranno dati, attraverso la conferenza stampa tutti i dettagli in merito alla nuova avventura, con l’invito a tutta la comunità borgese a collaborare per continuare a crescere tutti insieme, vista la grande importanza che lo sport può avere sul piano sociale e per creare quella sinergia capace di armonizzare le due realtà che spesso si sono sentite avulsi l'uno dall'altro.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa