Catanzaro Calcio, dopo lo 0-0 contro la Juve Stabia si deve cambiare marcia
Menu

Catanzaro Calcio, dopo lo 0-0 contro la Juve Stabia si deve cambiare marcia

cz juves stabia 0 0CATANZARO - E' ripresa oggi la preparazione del Catanzaro in vista della prossima gara di campionato che lo vedrà sabato pomeriggio ospite del Bisceglie. Dopo tre giornate i giallorossi hanno totalizzato quattro punti, potevano essere di più, ma tant'è. Al brillante esordio stagionale contro la Casertana, la squadra di Alessandro Erra è incappata nella sconfitta di Reggio Calabria e, in ordine cronologico, nel “fastidioso” 0-0 interno contro la Juve Stabia. Risultato, questo, maturato al termine di novanta minuti in cui Nordi e compagni non hanno dimostrato la giusta cattiveria agonistica necessaria per portarsi a casa l’intera posta in palio; i pochi spunti sottoporta e qualche recriminazione arbitrale hanno caratterizzato il match di due sere fa. Erra, nella conferenza stampa post-partita, lascia trasparire comunque ottimismo: “Sono soddisfatto della prova dei ragazzi, specialmente nel primo tempo, frazione di gara in cui ci sono state almeno tre azioni pericolose” ha detto il tecnico del Catanzaro, che ha poi aggiunto che “nella ripresa non siamo stati così pericolosi, anche perché la Juve Stabia si è difesa bene senza concederci molto spazi”. I giallorossi hanno così conquistato il loro quarto punto stagionale, un bottino che tutto sommato è positivo; la stagione è ancora soltanto all’ “alba”, dunque non è il caso di fare dei giudizi affrettati. C'è da dire che la sfortuna si è pure un pochino accanita dal punto di vista degli infortuni; dopo l’esordio amaro dell’attaccante Infantino, stessa sorte è toccata al centrocampista Van Ransbeeck contro la Reggina e al difensore Gambaretti contro la Juve Stabia; le loro rispettive gare sono durate si e no un quarto d'ora , perciò ora serviranno anche delle soluzioni tattiche opportune per tamponare queste assenze. A Bisceglie, contro una delle rivelazioni di questo inizio (due successi su due gare, sabato ha riposato), potrebbe esserci il ri-impiego di Zanini che ha scontato le due giornate di squalifica. Si apre oggi la settimana di lavoro per l’ Uesse, che vuole tornare a vincere dopo una mini-serie di digiuno da tre punti, in modo da presentarsi al prossimo ciclo di gare che si prospetta particolarmente impegnativo.

Francesco Gioffrè

(FOTO USCATANZARO1929_RM)

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa