Catanzaro Calcio; prima fase del ritiro alla conclusione, la squadra convince
Menu

Catanzaro Calcio; prima fase del ritiro alla conclusione, la squadra convince

catanzaro ritiroCOTRONEI - Altro buon test amichevole, ieri pomeriggio, a favore del Catanzaro nel ritiro pre-campionato in quel di Villaggio Palumbo. I giallorossi di mister Erra si sono imposti per 5-1 sulla Primavera del Crotone (tripletta Zanini, poi Sarao su rigore e Cunzi), mettendo ancora una volta in mostra una soddisfacente condizione fisica e tecnica quando ormai restano pochi giorni alla fine della prima fase della preparazione alla prossima stagione. Le “Aquile” staranno ancora due giorni nell’attuale sede, sabato sera infatti la squadra farà ritorno a Catanzaro e si allenerà allo stadio “Ceravolo”, guardando al debutto stagionale del 13 agosto (derby di coppa a Reggio) ed in attesa di rimettere a posto il Centro Sportivo di Giovino. Da quanto emerso finora possiamo tranquillamente dire che il nuovo Catanzaro sta piano piano prendendo forma ed il gruppo di sta amalgamando bene, nuovi acquisti compresi. Molti di loro hanno già raggiunto la sede del ritiro, altri lo faranno nelle prossime ore, tra essi colui che finora dovrebbe rappresentare uno dei più importanti colpi di mercato messi a segno dalla nuova proprietà; nella batteria d'attacco ecco il forte attaccante Saveriano Infantino, nelle ultime due stagioni a Matera raggiungendo la doppia cifra di reti segnate nella stagione 2015/16, ma purtroppo per lui un’annata successiva condizionata da problemi fisici. Infantino però adesso sta bene e punta a regalare tanti goal al Catanzaro, desideroso come non mai di disputare una stagione da ricordare dopo le delusioni degli ultimi anni. I tifosi sono contenti, Doronzo sta facendo un ottimo lavoro in ottica acquisti con gli arrivi del portiere Nordi, dei difensori Riggio, Di Nunzio e Gambaretti, dei centrocampisti Marin, Spighi e Kanis, degli attaccanti Lukanovic e Infantino, tuttavia la società del presidente Noto non ha ancora finito e intende completare la “rosa” così da affrontare, con la giusta competitività, un campionato di Serie C che si preannuncia entusiasmante.

Francesco Gioffrè

(foto di Romana Monteverde, US Catanzaro)

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa