Catanzaro travolto in casa dal Catania, niente da fare per i giallorossi
Menu

Catanzaro travolto in casa dal Catania, niente da fare per i giallorossi

CATANZARO-CATANIA 0-4

CATANZARO: Nordi; Gambaretti, Di Nunzio, Sabato; De Giorgi (55’ Falcone), Spighi, Maita, Marin (68’ Badjie), Zanini; Corado (68’ Infantino), Letizia. In panchina Marcantognini, Riggio, Cason, Nicoletti, Sepe, Van Ransbeeck, Cunzi, Puntoriere, Valotti. All. Pancaro

CATANIA: Pisseri; Blondett, Aya, Bogdan, Marchese; Lodi (82’ Rizzo), Biagianti, Mazzarani (87’ Bucolo); Barisic (87’ Russotto), Curiale (76’ Ripa), Manneh (76’ Porcino). In panchina Martinez, Esposito, Semenzato, Tedeschi, Bucolo, Di Grazia, Brodic. All. Lucarelli

ARBITRO: Camplone di Pescara (Ass. Marinenza de L'Aquila e Ruggeri di Pescara)

MARCATORI: 47’ Barisic, 52’ Curiale, 82’ Ripa, 90’ Porcino

NOTE: pomeriggio soleggiato, ma ventoso. Presenti circa 2500 spettatori. Ammonito Sabato. Recupero 1’ pt, 4, st

image1CATANZARO - Crollo inesorabile del Catanzaro, annichilito da un superbo Catania che si impone 0-4 riaprendo la corsa al primo posto grazie al mezzo passo falso interno del Lecce, che rallenta ancora, ed alla contemporanea vittoria del Trapani. Troppa la differenza tecnica tra le due squadre e motivazioni favorevoli ai siciliani, per i calabresi invece nuova sconfitta che non può far stare tranquilli i tifosi ad una settimana dal ‘derbyssimo’ in casa del Cosenza. Match senza storia dopo un primo tempo , anzi, equilibrato: i padroni di casa, in campo col 3-5-2, fanno inizialmente la gara procurandosi nei primi venti minuti diverse palle gol, le più importanti delle quali sui piedi di Letizia (destro dal limite fuori di poco al 10’) e di Zanini seicento secondi più tardi. Catania accorto, ma che allo stesso tempo prova a pungere con le scorribande a sinistra di Manneh che cerca di innescare la punta Curiale. Il primo tempo si accende nelle fasi finali dove alle occasioni giallorosse (Aya sfiora l’auto rete di testa e Spighi impegna l'ex Pisseri dalla distanza) rispondono gli etnei con una conclusione alta di Lodi ed un tiro-cross di Barisic respinto corto da Nordi e su cui non arriva la deviazione vincente. Gli equilibri però si spezzano in avvio di ripresa quando il Catania passa con Barisic, bravo a sfruttare l’ennesima amnesia difensiva stagionale della retroguardia giallorossa, con il cross basso da destra smarcante di Curiale, depositando in rete all’altezza del secondo palo. Ospiti devastanti perché, pochi istanti più tardi, mettono i sigilli con il secondo goal, realizzato stavolta da Curiale al volo da dentro l’area a chiudere al meglio l’assist , ancora da destra, effettuato da Lodi. Il Catanzaro è come sconvolto e dunque incapace di reagire mentre gli isolani provano a dilagare , anche sfruttando il vento che soffia forte sul “Ceravolo” grazie al quale Lodi, al 67’, sfiora il tris con una punizione effettata che crea qualche problema a Nordi, in difficoltà due minuti dopo , in situazione analoga, ma per mano (piede in questo caso) di Mazzarani. Dilagano i rossoazzurri, al minuto 82 arriva il tris del neo entrato Ripa che deposita comodo in rete dopo un assist al contrario di Spighi , allo scadere altri due subentrati, Russotto e Porcino, confezionano il poker in contropiede. Catanzaro non pervenuto, Catania a meno due dalla vetta.

Francesco Gioffrè

RISULTATI 33.a GIORNATA SERIE C GIR. C: J.Stabia-Cosenza 1-2, Trapani-Matera 1-0, S.Leonzio-Fondi 2-0, Lecce-Siracusa 1-1, Akragas-V.Francavilla 0-1, Paganese-Casertana, Bisceglie-Fid. Andria 1-1, Rende-Monopoli 0-1, Catanzaro-Catania 0-4

CLASSIFICA: Lecce 65, Trapani e Catania 63, Siracusa 48, Matera 47, J.Stabia 46, Monopoli 45, Cosenza 44, Rende 43, S. Leonzio 41, Casertana e Francavilla 39, Bisceglie 38, Catanzaro 35, Reggina 33, F.Andria 32, Paganese 28, Fondi 26, Akragas 11

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa