Triplo Fischnaller, trionfo del Catanzaro sul Rende
Menu

Triplo Fischnaller, trionfo del Catanzaro sul Rende

 MG 1130CATANZARO-RENDE 3-0

CATANZARO: Furlan; Celiento, Figliomeni (88' Lame), Riggio; Statella, De Risio (75'Posocco), Iuliano, Favalli, Kanoute (53'Ciccone), D’Ursi, Fischnaller (53'Giannone, 75' Nicoletti). In panchina Elezaj, Mittica, Pambianchi, Infantino, Nilkoloupulos, Repossi All. Cassia (Auteri squalificato)

RENDE: Savelloni; Maddaloni (46'Godano, 83'Sanzone), Minelli, Germinio Blaze; Franco, Awua (46'Cipolla), Viteritti Gigliotti (46'Rossini); Borello, Vivacqua.In panchina Borsellini, Palermo, Laaribi, Calvanese All. Perrelli (Modesto squalificato)

Arbitro: Colombo di Como (Ass. Politi e Dell’Olio)

Note: Pomeriggio freddo, spettatori 5200 (3719 paganti, di cui 35 da Rende-1481 abbonati). Ammoniti Vivacqua, Awua, Riggio, Favalli, Figliomeni, Figliomeni, Ciccone , Iuliano. Recupero 1'pt, 4' st

CATANZARO - Prova straripante del Catanzaro a cui basta un tempo per regolare, anche agevole, il Rende nel derby calabrese del ventunesimo turno di C. Netto 3-0 firmato Fischnaller, ribattezzato "Fish" dallo speaker dello stadio catanzarese e dall'estasiato popolo giallorosso, in delirio quest'oggi per l'importante vittoria. Successo scaccia incubo, prima di tutto, visto che il Rende era la bestia nera del Catanzaro, ma anche un successo pesante in ottica campionato, complice il k.o. del Catania col Siracusa infatti le 'Aquile' sono terze in classifica a pari merito proprio con gli etnei. Come ampiamente detto, altra bellissima gara disputata dagli uomini di mister Auteri, in campo con il solito spirito battagliero e, al contempo, spettacolare; fa subito scintille il tridente offensivo Fischnaller-Kanoutè-D'Ursi, passa infatti appena un minuto dal via che l'attaccante altoatesino del Catanzaro scappa via sulla sinistra ed, a ridosso del vertice dell'area, lascia partire un missile sotto l'incrocio con l'esterno del piede per l'1-0 che fa letteralmente esplodere il numeroso pubblico del "Ceravolo". I padroni di casa insistono e annichiliscono un Rende incapace di costruire gioco, ma che invece prova a rallentare gli avversari affidandosi ai falli; alla mezz'ora la formidabile batteria d'attacco catanzarese aumenta il passivo grazie alla discesa sulla destra del ghanese Kanouté che imbecca l'implacabile Fischnaller, appostato sul secondo palo per mettere dentro il pallone del raddoppio. Celiento e compagni non sono sazi e fanno in tempo a triplicare allo scadere del primo tempo, "Fish" firma la tripletta ribadendo in rete la respinta corta del portiere ospite Savelloni al tiro di Kanouté. Secondo tempo con la girandola di cambi e con il Catanzaro che amministra e controlla le folate dei giocatori rendesi; sale in cattedra anche il portiere giallorosso Furlan che si supera in avvio su una pericolosissima punizione dal limite di Franco. Il resto del match è pura accademia, adesso per i giallorossi altro derby, in infrasettimanale, a Vibo Valentia.

Francesco Gioffrè

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa