Il Catanzaro 2018/19 si presenta al suo pubblico, al "Ceravolo" sfida di Coppa Italia alla Cavese
Menu

Il Catanzaro 2018/19 si presenta al suo pubblico, al "Ceravolo" sfida di Coppa Italia alla Cavese

Us Catanzaro logoCATANZARO - Terza ed ultima giornata per la fase a gironi della Coppa Italia di Serie C con sfida decisiva per il Catanzaro che domani, fischio d'inizio alle ore 17, ospiterà la Cavese al "Nicola Ceravolo". Questo match deciderà la formazione che vincerà il Girone I. C'è molta curiosità nell'ambiente per questo esordio dei giallorossi davanti al proprio pubblico, la squadra è cambiata radicalmente rispetto alla passata stagione; il ritorno sulla panchina di Gaetano Auteri e l'arrivo in "rosa" di moltissimi volti nuovi hanno suscitato maggiore interesse tra i tifosi i quali si chiedono, anche alla luce del calciomercato che non ha regalato, almeno sulla carta, grandissimi 'nomi' . Di certo però è che, grazie al successo esterno di Pagani di qualche giorno fa nella prima giornata, c'è ottimismo attorno alle Aquile Giallorosse, contrapposte alla neo-promossa in C, Cavese, che da parte sua cerca la vittoria che gli consentirebbe di accedere alla fase eliminatoria della competizione. I calabresi potrebbero schierarsi col 3-5-2; in dubbio la presenza del nuovo portiere Golubovic (non al top lo sloveno), pronto l'italo-albanese Elezaj, in difesa possibile esordio per Signorini al fianco di Riggio e Pambianchi, mentre a centrocampo, assieme agli esterni Cellento e Statella, agiranno Iuliano e capitan Maita; rebus in attacco, Infantino che alla fine è rimasto a Catanzaro si gioca il posto con l'altro neo-arrivato Fischnaller, decisivo a Pagani, ma anche lui acciaccato. Giannone e Ciccone, probabilmente, saranno gli altri due giocatori offensivi; scalpitano anche gli altri calciatori appena giunti sui Tre Colli, come il terzino Favalli , i centrali di centrocampo De Risio e Eklu e l'altro esterno d'attacco Kanoute. L'undici di Cava de' Tirreni di mister Giacomo Modica, dal canto suo, verrà a Catanzaro cercando il colpo da tre punti per accedere al turno successivo, probabile uno sbilanciato 4-3-3 dove la punta Agate, autore della rete vincente sulla Paganese, proverà a ripetersi. Squadra giovane la Cavese, dove milita anche l'ex portiere giallorosso Antonio Vono. La gara sarà diretta dal signor Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto, siciliani anche gli assistenti: Fraggetta di Catania e Lalomia di Agrigento. Prezzi popolari, attuati dalla società del presidente Floriano Noto, per assistere alla gara dal vivo mentre saranno presenti anche i sostenitori cavesi.

Francesco Gioffrè

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa