L'attesa è finita, domani il sentito "Classico di Calabria" tra la Reggina ed il Catanzaro
Menu

L'attesa è finita, domani il sentito "Classico di Calabria" tra la Reggina ed il Catanzaro

Schermata 2019 02 01 alle 11.14.22CATANZARO - E' sicuramente la gara di cartello del turno numero 24 nel girone C di Serie C. E' il "Classico" di Calabria, è il derby tra Reggina e Catanzaro. Domani, dalle 14.30, l' "Oreste Granillo" sarà probabilmente pieno come non lo era da tempo; è cambiato moltissimo per la compagine amaranto negli ultimi mesi grazie al nuovo cambio societario che ha restituito entusiasmo a tutto il popolo amaranto. Nel mercato invernale la Reggina si è rinforzata, la squadra ha migliorato il rendimento fino a raggiungere l'attuale sesto posto e, ora, sta alzando la voce per provare a conquistare la promozione alla prossima Serie B. Ad avere ambizioni di gloria, però, c'è anche il rigenerato Catanzaro di mister Auteri, quarta forza del torneo e redue, oltre che dal successo sulla Casertana, dal colpo a Catania nei sedicesimi di finale della Coppa Italia di Serie C che è valso la qualificazione agli ottavi di finale della competizione. La sfida di domani, rigorosamente Made in Calabria, è resa ancora più 'piccante' dalla rivalità tra le due tifoserie, e se negli ultimi anni si giocava per la salvezza, quest'anno la posta in palio è ben più alta, dunque tuffiamoci nell'atmosfera del derby ipotizzando le formazioni:
amaranto probabilmente in campo con il 3-4-1-2, mister Cevoli schiererà davanti al portiere Confente il trio difensivo Conson-Gasparetto-Redolfi, Kirwan e Procopio saranno gli esterni con De Falco e Zibert nella zona mediana del campo, in avanti Strambelli rifinirà il forte tandem Doumbia-Baclet. Per i giallorossi il solito 3-4-3, modulo a cui mister Auteri fa sempre affidamento; Furlan in porta con retroguardia formata dal rientrate Celiento, Figliomeni e Signorini che dovrebbe spuntarla sulla concorrenza per sostituire lo squalificato Riggio. Maita e Iuliano, come sempre, giostreranno a centrocampo accanto a Statella e Favalli che, invece, agiranno sulle corsie esterne. Per il reparto offensivo solito dilemma anche se sembrano intoccabili Fischnaller e Bianchimano, rimane un posto che si giocano Kanouté, D'Ursi, Giannone e Ciccone.
Arbitrerà la gara il signor Amabile di Vicenza, coadiuvato dagli assistenti De Pasquale e Maninetti

Francesco Gioffrè

24a GIORNATA SERIE C GIRONE C

3/2: ore 14 Trapani-Monopoli, ore 14.30 Reggina-Catanzaro, S.Leonzio-Cavese, Vibonese-Catania e Viterbese-Siracusa, ore 16.30 Casertana-V.Francavilla, Paganese-Potenza e Rende-Juve Stabia, ore 20.30 Matera-Bisceglie

CLASSIFICA: J.Stabia 53, Trapani 44, Catania 43, Catanzaro 41, Monopoli 34, Reggina e Vibonese 33, Casertana 32, Rende 31, Potenza e Francavilla 27, S.Leonzio 24, Cavese 23 , Viterbese e Siracusa 19, Rieti 18, Bisceglie 15, Paganese 9, Matera -16

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa