Lega Pro: il Catanzaro ospita il Monopoli dopo una settimana difficile
Menu

Lega Pro: il Catanzaro ospita il Monopoli dopo una settimana difficile

CZ Monopoli locandinaProverà a ripartire dal match contro il Monopoli il Catanzaro dopo una settimana a dir poco difficile. Subito dopo la sconfitta di Melfi, com’è noto, c’è stato il bruttissimo episodio di violenza ai danni di due giocatori giallorossi, il secondo portiere Leone e l’attaccante Gomez, vittime di un’aggressione da parte di alcuni esagitati che non hanno digerito il k.o. maturato in Basilicata al novantesimo, un risultato che ha nuovamente frenato il cammino della compagine allenata da Alessandro Erra verso la salvezza. Così i giorni sono trascorsi tra i numerosi messaggi di solidarietà giunti agli interessati da parte dell’AIC, alcune società di Lega Pro e dallo stesso sodalizio giallorosso del presidente Giuseppe Cosentino e, ovviamente, con gli allenamenti al "Nicola Ceravolo" caratterizzati, appunto, dalla tensione che nuovamente si è creata tra tifoseria e squadra. Non c’è dubbio, quella attuale è un’altra sciagurata stagione agonistica per il Catanzaro Calcio, nell’ambiente si sono ormai raggiunti livelli di esasperazione “monstre” e ciò, sicuramente, non è un buon segnale in vista del rush finale del campionato che vede, per il secondo anno consecutivo, la squadra delle “Aquile” che un tempo era l’orgoglio calcistico della Calabria intera, lottare per non sprofondare nel baratro dei dilettanti. Per il trentesimo turno del girone C di Lega Pro è atteso nella città dei Tre Colli il Monopoli, una formazione che si trova a due lunghezze di vantaggio sulla zona playout. Anche i “Gabbiani” pugliesi, sulla cui panchina siede Giovanni Bucaro, non stanno attraversando un momento felice; un solo punto nelle ultime cinque partite ha fatto scattare l’allarme così, dopo il k.o. di sabato sera subìto in casa dalla capolista Foggia (impegnato domani nella super-sfida al Lecce che deciderà il primato), per i bianco-verdi l’obiettivo è di tornare a casa con punti pesanti dall' ex "Militare”. D’altra parte, il Catanzaro non può più permettersi passi falsi; su Patti e soci incombe l’obbligo di tornare a vincere a tutti i costi per continuare a lottare per la salvezza, un risultato negativo amplificherebbe gli effetti di una situazione già esplosiva e che ormai ha raggiunto il culmine della sopportazione visti i fatti di Melfi.

Le ultime: Erra riproporrà ancora una volta il 4-4-2, dubbio tra i pali dopo il clamoroso errore di De Lucia di domenica scorsa (ballottaggio a tre con Svedkauskas e Leone pronti) e rientro dello squalificato Pasqualoni sull'out di destra. A centrocampo rientrerà tra i titolari Carcione che farà coppia con Maita mentre in attacco Gomez affiancherà Giovinco. Nel Monopoli, invece, probabile il 3-5-2; Bucaro si affiderà alle colonne della squadre, gli esterni Ricucci e Pinto, il regista Sounas e la prolifica coppia d'attacco Genchi-Montini, 16 reti in due.
E’ già il terzo confronto tra le due formazioni dopo la gara di Coppa Italia di Lega Pro dello scorso agosto e l’andata del match di campionato; vittoria del Monopoli nel primo scontro e pari per 2-2 nel secondo. Il confronto di domani pomeriggio prenderà il via alle ore 14,30 e sarà diretto dalla terna arbitrale formata da Riccardo Annaloro di Conegliano e dagli assistenti Marcello Rossi di Novara e Francesco Biava di Vercelli.

Francesco Gioffrè


PROGRAMMA 30.a GIORNATA: 18/3 ORE 14.45 Fondi-Casertana. 19/3 ORE 14.45 Akragas-Matera, Fidelis Andria-Siracusa, Catanzaro-Monopoli, Cosenza-Juve Stabia, Foggia-Lecce, Messina-Taranto e Virtus Francavilla-Melfi. ORE 16.45 Paganese-Catania. ORE 18.45 Reggina-Vibonese.

CLASSIFICA: Foggia 62, Lecce 61, Matera 52, Juve Stabia 49, Francavilla 48, Siracusa 44, Cosenza 43, Andria 41, Casertana e Fondi 40, Catania 39, Paganese 37, Messina 31, Monopoli 30, Taranto 29, Catanzaro, Akragas e Reggina 27, Melfi 23, Vibonese 22

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa