L'Uesse Soverato sconfitto di misura dal Polistena (Foto e Video)
Menu

L'Uesse Soverato sconfitto di misura dal Polistena (Foto e Video)

la formazione_dellUesse_SoveratoSOVERATO – Sconfitta con l’onore delle armi per l’Uesse Soverato che cede al più quotato Polistena, terza forza del torneo, dopo aver disputato comunque una buona partita, condizionata inoltre dalla pessima direzione di gara del sig. Anello di Vibo Valentia che, nei momenti-chiave del match, ha optato per alcune decisioni a dir poco discutibili. In avvio di gara il Polistena spreca con Zerbi il possibile vantaggio; al 15’ prima occasione per il Soverato con Commisso che in contropiede prova il tiro dal limite col pallone che si spegne di un paio di metri a lato. Al 20’ passano gli ospiti: sugli sviluppi di un corner, Ursu appostato solitario sul secondo palo, appoggia comodamente in rete approfittando di una disattenzione della difesa locale. Il Soverato non reagisce e i reggini sfiorano il raddoppio ancora con Ursu, poi al 35’ Zerbi va via sul filo del fuorigioco e batte con un rasoterra Loprieno in uscita. Nella ripresa, al 4’, ancora Zerbi spreca sottomisura e, due minuti dopo, Papalia, per gli ospiti, viene espulso giustamente per fallo da ultimo uomo su Pungillo lanciato verso la porta. Il Soverato prende coraggio e, al 18’, Altamura C. divora letteralmente un gol spedendo alto da pochi passi a portiere ormai battuto. L’undici di Bascerano non si arrende, inizia la girandola delle sostituzioni da ambo le parti; al 32’ Zerbi spreca in contropiede e, sul capovolgimento di fronte, arriva il gol soveratese con il neo-entrato Sirianni, bravo a battere con un rasoterra l’estremo difensore ospite in uscita. Pochi minuti dopo, l’episodio che decide la gara: Zerbi si aiuta con la mano al limite dell’area ma, l’arbitro, non si avvede di ciò, l’azione prosegue e il difensore di casa Ieraci, pur strattonato nella propria area dallo stesso Zerbi, riesce comunque a recuperare palla ma, Anello, fischia inspiegabilmente un calcio di rigore, sorprendendo anche gli ospiti. Ieraci protesta e viene anche espulso e qui si ferma la rincorsa dell’Uesse. Il rigore è realizzato da Ursu con Loprieno spiazzato. La partita si spegne anche se, nel terzo minuto di recupero, l’arbitro si erge nuovamente a protagonista del match, fischiando un rigore al soveratese Sirianni caduto accidentalmente in area. Anche qui, rigore inesistente con lo stesso Sirianni che realizza decretando il 2-3 finale per i reggini. L’Uesse Soverato può essere soddisfatta della propria prestazione e può recriminare per un pari che, ad un certo punto, sembrava possibile e per un arbitraggio non all’altezza. Il Polistena invece, prosegue la rincorsa al primo posto.

Guarda la Photo Gallery 

Pietro Mosella

  UESSE SOVERATO  2

POLISTENA   3 

SOVERATO: Loprieno, Migliarese, Altamura D., Ieraci, Macrì (16’st Bono), Caridi, Chiaravalloti, Altamura C. (45’st Gidari), Pungillo, Commisso (28’st Sirianni), Gualtieri. In panchina: Lucia, Bascerano, Sinopoli, Corasaniti. All. Bascerano.

POLISTENA: Sinopoli, Vecchiè, Furfaro, Papalia, Fida (12’st Oliva), Valenzise, Tramontana (30’st Sorace), Politanò, Zerbi, Borgese (19’st Elia), Ursu. In panchina: Pezzano, Gallo, Artieri A., Artieri F. All. Multari.

ARBITRO: Anello di Vibo Valentia

MARCATORI: 20’pt Ursu (P), 35’pt Zerbi (P), 32’st Sirianni (S), 36’st Ursu (rig. P), 48’st Sirianni (rig. S).

NOTE: Espulsi: Papalia (P) e Ieraci (S). Ammoniti: Sirianni (S). Corner 4-4. Rec. 4’st.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa