La Fusion Volley torna a mani vuote da San Giovanni in Fiore
Menu

La Fusion Volley torna a mani vuote da San Giovanni in Fiore

La Fusion Volley torna a mani vuote da San Giovanni in Fiore - 5.0 su 5 basato su 1 voto

FusionSAN GIOVANNI IN FIORE – La sesta giornata del campionato di volley maschile dei serie C regionale presentava un impegno ostico per la Fusion VolleySoverato che rendeva visita al quotato Autolandia San Giovanni in Fiore autore, sin qui, di tre vittorie in quattro gare disputate (aveva già osservato il turno di riposo così come la Fusion Volley). Il sestetto di coach Barone invece aveva necessità di riscattarsi per abbandonare l’ultimo gradino della classifica; di conseguenza ne è scaturita una partita di grande intensità con le due squadre che non si sono risparmiate su nulla. Il primo set partiva all’insegna dell’equilibrio ma, i soveratesi, erano molto determinati e riuscivano a far loro il parziale per 21-25 provando comunque l’ostilità del terreno di gioco dei cosentini, complice anche un pubblico molto caloroso. Il primo arbitro, La Vitola, faticava a tenere calmi gli animi per via della grande intensità e grinta messa sul parquet dalle due compagini. I padroni di casa non si demoralizzavano per l’esito del primo parziale e, rinvigoriti dal proprio pubblico (sempre più “infuocato”), riuscivano a riportare le sorti della contesa in parità con un parziale di 25-19. Si ripartiva sui binari dell’equilibrio e si giocava punto a punto, con entrambe le formazioni pronte a dare il tutto per tutto ed a lottare su ogni palla. Si arrivava ai vantaggi e, i padroni di casa, con un “colpo di coda”, riuscivano a superare i tenaci soveratesi per 26-24 portandosi in vantaggio nel match. Il pubblico si esaltava ulteriormente e dava nuova linfa ai cosentini che partivano di slancio anche nel quarto set; Soverato provava a rimanere in partita ma, complici anche le energie spese e l’esito del terzo parziale, non riusciva a tenere il passo degli avversari. Alla fine il tabellone segnava 25-18 per San Giovanni in Fiore che si aggiudicava l’intera posta in palio e rimaneva nelle zone alte della classifica. Per Soverato resta l’amaro in bocca per una discreta prestazione che però non ha fruttato dei punti. Sabato prossimo al “PalaScoppa” arriva il Provolley Crotone e ci sarà necessità di far risultato per abbandonare l’ultimo gradino della classifica.

Pietro Mosella

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa