Sconfitta indolore a Baronissi per il Volley Soverato. Campionato ora alla seconda fase
Menu

Sconfitta indolore a Baronissi per il Volley Soverato. Campionato ora alla seconda fase

Volley Soverato logoP2P BARONISSI-VOLLEY SOVERATO  3-1

Parziali set: 22/25; 26/24; 25/22; 25/20

P2P GIVOVA BARONISSI: Dascalu 13, Ferrari, Prestanti, Cecconello 8, Strobbe
13, Pistolesi 14, Arciprete 12, Dall’Igna 4, Ginanneschi, Hodzic 8, Ferrara (L).
Coach: Dino Guadalupi

VOLLEY SOVERATO: Boriassi 3, Formenti 5, Napodano (L), Aricò 13, Boldini 1,
Hurley 10, Barbiero, Guidi 8, Tanase 7, Saccani 1, Mangani 4, Riparbelli 8.
Coach: Bruno Napolitano

ARBITRI: Proietti Deborah – Capolongo Antonio

MURI: Baronissi 9, Soverato 12

BARONISSI - Sconfitta in terra campana per il Volley Soverato che viene superato tre a uno dalla P2P Givova Baronissi. E’ una sconfitta indolore, però, per le calabresi inquanto la partita non contava nulla dal punto di vista dei punti da portarsi dietro nella pool promozione; anche per le locali i giochi ormai erano già fatti con le ragazze di coach Guadalupi da settimane destinate a disputare laseconda fase per mantenere la categoria. Quindi, entrambe le compagini, in questo match, hanno giocato pensando soprattutto a provare schemi e far ruotare le giocatrici. Positivo, nelle ioniche, il rientro di capitan Aricò. Passiamo alla partita. Padrone di casa che scendono in campo con Dall’Igna al palleggio e Dascalu opposto, al centro Strobbe e Cecconello, in banda Arciprete e Pistolesi con libero Ferrara; risponde coach Napolitano per il Soverato con Boldini -
Aricò, che rientra dopo l’infortunio al dito, a formare la diagonale, al centro Riparbelli e Guidi, schiacciatrici Hurley e Formenti con libero Napodano. Inizia la partita con le due squadre che dimostrano sin da subito di volere fare bene nonostante i punti in palio siano ininfluenti ai fini del prosieguo della stagione.
Le padrone di casa a metà set conducono 17-14 e 19-16 con le ospiti che cercano di riagguantare il punteggio. Le calabresi accorciano le distanze e si ritrovano ad una sola lunghezza, 19-18, e subito dopo raggiungono la parità sul 20-20. Allungano adesso le ragazze di coach Napolitano che si portano sul più tre, 20-23, e le calabresi trovano tre set point, 21-24. Soverato chiude il parziale 22/25. Nel secondo set cambio nel Soverato con la giovanissima Saccani al posto di Boldini in cabina di regia. Le campane si portano avanti 10-4 ed è time out Soverato. Dentro anche Mangani per il capitano Aricò; in questa
fase Baronissi spinge di più e adesso conduce 14-5. Continuano le campane di coach Guadalupi a guidare nel punteggio, 20-14 con le ospiti che cercano di ricucire lo strappo; Soverato con un bel break si rifà sotto e adesso è a soli tre punti di distanza, 22-19 con time out per Baronissi. Al rientro in campo, però, le locali guadagnano tre palle set, 24-21, ma Soverato annulla le prime due, 24-23, e poi pareggia i conti portando il set ai vantaggi; altra palla set per Baronissi che questa volta chiude 26/24. Sono sempre le campane ad essere avanti nel punteggio anche ad inizio terzo gioco, 10-4, ma Soverato recupera
qualche punto portandosi sul 10-7 e poco dopo 15-12 con la gara che vede le due compagini lottare su ogni pallone. E’ sempre Baronissi ad avere tre punti di vantaggio, 20-17, con le ioniche che cercano il recupero per giocarsi lo sprint finale di questo set ma Dall’Igna e compagne allungano sul 23-18 prima di chiudere il set con il punteggio di 25/22 nonostante il tentativo di ritorno da parte di Saccani e compagne che hanno annullato due palle set. Dopo aver ribaltato la situazione di punteggio, le padrone di casa continuano ad essere avanti anche nel quarto set, 5-2, ma le ragazze di coach Napolitano non ci stanno e si rifanno subito sotto, 5-4, operando il sorpasso sul 6-7; contro break
da parte di Baronissi che adesso è sul più tre, 10-7 e più avanti 15-10; seconda parte del set con la P2P Givova avanti 20-16 e le “cavallucce marine” alla ricerca del recupero per portare il match al tie break; niente da fare però per Guidi e compagne che cedono alle avversarie per 25/20. Adesso nel prossimo week end turno di riposo del campionato per consentire la disputa delle finali di Coppa Italia a Verona. Il Volley Soverato attende adesso di conoscere il suo primo avversario della “pool promozione” che, ricordiamo, vedrà scontrarsi le cinque squadre del girone A con le prime cinque del girone B in match di andata e ritorno.

Torna in alto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi l'informativa estesa sui cookie. All'interno del sito c'è sempre un link all'informativa estesa. Cliccando sull'apposito tasto oppure su un qualsiasi elemento della pagina sottostante acconsenti all'uso dei cookie. Questo avviso ti verrà riproposto tra 12 mesi. Informativa estesa