Alla scoperta di Firenze in autunno: i prodotti migliori da assaporare

Alla scoperta di Firenze in autunno i prodotti migliori da assaporare

Senza dubbio Firenze è una delle città più belle d’Italia in qualsiasi stagione. In autunno però si possono mangiare alcune specialità del periodo e tipiche di questa zona davvero uniche. La gastronomia è un pezzo forte di questa città che ha tantissimo da offrire ai milioni di turisti che ogni anno la visitano. Nelle stagioni fredde la città di Firenze può far gustare alcune delle migliori ricette toscane. Si capisce perciò che una tappa qui può essere la soluzione ideale per sposare alla perfezione cultura e storia con l’enogastronomia. Tour del genere possono rivelarsi un’esperienza incredibilmente piacevole e che lascerà un ricordo assolutamente positivo in chi la vive.

Tante bellezze incredibili da scoprire

Come evidente su destinationflorence.com, si può notare che la città di Firenze abbia tantissimo da offrire ai turisti in ogni stagione dell’anno. L’autunno è però la giusta occasione per godersi scenari molto suggestivi e colori quasi da pittura, in una cornice artistica senza eguali in tutto il mondo. Anche perché in questo periodo è facile avere giornate soleggiate, non eccessivamente calde, e un colore del cielo blu intenso davvero piacevole. Il che vuol dire che ci si potrà rilassare passeggiando per le strade centrali: il centro storico è sicuramente la principale attrazione per i turisti che provengono da ogni parte del mondo. Un tour a piedi che non può che includere il meraviglioso Duomo cittadino o la Chiesa di Santa Maria Novella. Si tratta di posti stupendi dove si respira un’atmosfera differente rispetto ad altri luoghi d’Italia. Vale la pena anche salire sul Campanile di Giotto che dà modo di avere una vista completa dell’intera città e delle zone limitrofe. Fino a dover considerare lo splendido Ponte Vecchio che affaccia direttamente sull’Arno, con le sue bancarelle di gioielli storiche. Da qui ci si può godere un’esperienza unica con i colori splendidi dei tramonti autunnali che si sposano alla perfezione con quelli del fiume sottostante. Indubbiamente tra i punti da scoprire c’è anche Piazza della Signoria, luogo raffinato e dove si ha modo di immergersi in tutta l’atmosfera storica ed acculturata della città di Firenze. Qui ci sono tanti musei da poter visitare, primo tra tutti la Galleria degli Uffizi dove vengono conservate perfettamente opere che hanno segnato diverse epoche, realizzate dagli artisti più celebri. C’è davvero tanto da vedere a Firenze, così come ci si potrà godere diverse prelibatezze enogastronomiche per un tour autunnale della città realmente indimenticabile.

Prodotti migliori per un tour enogastronomico a Firenze

I turisti interessati ad un tour enogastronomico di Firenze non potranno fare a meno di consultare il sito di Destination Florence. Qui sarà possibile conoscere quali sono i ristoranti migliori con apposite convenzioni e tantissime utili dritte per provare piatti unici: tanti contenuti per coloro che vogliono toccare con mano il piacere di vivere Firenze e i suoi sapori, nel pieno dell’autunno .
Partire da una bistecca fiorentina può essere un’ottima idea per immergersi in tutta la squisitezza delle prelibatezze della città, meglio ancora se accompagnata da buon vino locale, del Chianti per esempio, che si sposa alla perfezione con questa tipologia di carne.
Le passeggiate per le strade di Firenze diventeranno un autentico piacere durante la stagione autunnale se si gusta qualcosa di molto delizioso. Un vero e proprio must imperdibile della cucina fiorentina è il Lampredotto, servito nella maggior parte dei casi come un panino. Molti sono i ristoranti e le attività che lo preparano e permettono di consumarlo mentre si passeggia. Uno street food tipicamente italiano e che utilizza primizie fiorentine come lo stomaco di bovino del posto: questo viene cotto e servito con del pane. Si può scegliere di gustarlo sia asciutto che lievemente inumidito con apposite salse di pomodoro o anche cipolla.
Si può anche notare che ci sono tante trattorie fiorentine che propongono la Ribollita, un piatto tipico e che in autunno è forse uno dei migliori da poter assaggiare. Si tratta a tutti gli effetti di una zuppa contadina con ingredienti della terra delle campagne fiorentine: pane raffermo che viene aggiunto a carote, fagioli, verza, patate e cavoli. Un piatto perfetto per chi ama la cucina del posto e desidera scoprire gusti unici.
Imperdibile è un assaggio della trippa alla fiorentina, un piatto eccezionale e dal sapore unico, ideale per coloro che sono alla ricerca di esperienze gastronomiche da ricordare. Si tratta di una delizia anche perché è uno dei piatti della tradizione locale che affonda le sue radici nelle generazioni di secoli precedenti. La trippa viene condita con della salsa di pomodoro, accompagnata da aromi come prezzemolo e rosmarino, oltre al parmigiano. Meglio gustarla con del pane toscano e un filo d’olio EVO.
Piatto ideale per un tour fiorentino all’insegna della gastronomia è anche il Peposo alla Fornacina. Un piatto molto antico e che rispetto ad altri è meno conosciuto, ma senza dubbio non ha nulla da invidiare a questi in quanto a gusto. Questo è uno stufato di muscolo di manzo che viene condito con del pepe per renderlo ancor più saporito. La sua particolarità sta nella cottura: viene letteralmente imbevuto nel vino rosso locale. La cottura è lunga in maniera tale che la carne mantenga la sua caratteristica succosa.

You may also like