Cera per capelli: fa bene o fa male?

Cera per capelli: fa bene o fa male?

Si dibatte da tempo sulla cera per capelli, un prodotto molto diffuso soprattutto nello styling maschile, ma che ha suscitato polemiche in quanto ritenuto responsabile di avere, come effetto collaterale, la caduta dei capelli.

Insomma, la cera per capelli fa bene o fa male? Secondo il parere degli esperti, il fatto che il gel o cera provochi la caduta dei capelli è un mito da sfatare: di per sé, infatti, la cera per capelli non provoca la caduta dei capelli, né ha particolari effetti negativi.

È vero però che, se non viene utilizzata nella maniera più corretta, la cera per capelli professionale potrebbe portare problemi di lieve entità, ma fastidiosi e a lungo andare dannosi per il capello, come residui di prodottocapelli grassi o cuoio capelluto secco.

Non sempre questo avviene però se si fanno le scelte giuste. È essenziale scegliere infatti sempre la migliore cera per capelli da uomo. 

Cera per capelli, effetti collaterali

residui di cera per capelli professionale rimangono sulla testa quando i capelli, dopo l’utilizzo del prodotto, non vengono lavati correttamente: va considerato che la cera tende a essere un prodotto non idrosolubile, e quindi per eliminarla correttamente non basta l’acqua, ma bisogna utilizzare uno shampoo per una pulizia profonda. Se non viene rimossa completamente, i residui di cera vanno a unirsi con il sebo prodotto dal cuoio capelluto, e quindi portare conseguenze come irritazione, prurito, secchezza e aumento della forfora. Quindi è importante assicurarsi di lavare i capelli a fondo per eliminare i residui e di eseguire questa operazione ogni volta che si sistemano i capelli usando la cera. 

È importante dire che bisogna usare sempre le migliori cere per capelli, rivolgendosi a dei professionisti dei trattamenti per non incorrere poi in brutte sorprese. È bene, inoltre, scegliere, il prodotto più indicato ai propri capelli, come ad esempio la cera specifica per capelli ricci, dedicati agli uomini che hanno questo particolare tipo di capelli. 

Altro effetto collaterale piuttosto fastidioso che potrebbe presentarsi, nonostante si usci una cera per capelli che sia considerata migliore, potrebbe essere quello dei capelli grassi, creando uno spiacevole effetto unto che non è piacevole: questo capita perché la cera, fondamentalmente, sigilla capelli e cuoio capelluto per poterli tenere in piega. Se non viene lavata via per bene, continua questo effetto e genera un effetto a catena che intrappola il sebo sulla pelle, rendendola appunto più grassa. La soluzione in questo caso è la moderazione: usare una quantità di cera o gel non esagerata e assicurarsi, ogni volta, di lavarla via correttamente dopo ogni utilizzo.

Un ottimo sistema per mantenere un cuoio capelluto sano quando si usa la cera opaca per capelli è quello di scegliere uno shampoo che abbia un’ottima azione pulente, e provare ad applicare una piccola quantità di prodotto sui capelli asciutti prima del lavaggio: questo permette allo shampoo di concentrarsi e legarsi alla cera, diluendola abbastanza da diminuire il suo effetto di resistenza all’acqua. Dopo averlo lavato via con l’acqua, ripetete un secondo lavaggio normale applicando il prodotto sui capelli bagnati: a questo punto dovrebbe essere possibile rimuovere tutto il prodotto.

Oltre all’accortezza del lavaggio costante, si possono avere anche altri piccoli accorgimenti nell’applicare la migliore cera per capelli

– Per un’applicazione corretta, la cera va lavorata e scaldata con le mani, per ammorbidirla prima di stenderla sui capelli: in questo modo si eviterà una chioma appiccicosa e un effetto finto che danneggia la cute. Inoltre, andrebbe applicata in modo delicato aiutandosi con medio, indice e pollice.

– Per poter applicare la cera, i capelli devono essere umidi o asciutti, quindi mai bagnati. Inoltre, deve essere stesa solo sulle lunghezze e non deve mai sfiorare il cuoio capelluto.

– La cera può dar vita a look pratici e da tutti i giorni, in alternativa è ottima per realizzare l’effetto bagnato, un’acconciatura molto di moda e perfetta anche per quando piove. Ricordiamoci di applicare il prodotto di styling solo dopo esserci vestiti, mai prima, altrimenti rischiamo di sporcare i vestiti o di rovinare la messa in piega.

You may also like