Come scegliere gli occhialini da nuoto? La guida degli esperti

Gli occhialini sono un equipaggiamento fondamentale per nuotare, in sé abbastanza semplice, ma trovare il giusto paio può fare la differenza. Non c’è niente di più fastidioso di dover smettere di nuotare perché gli occhialini si sono riempiti d’acqua, si sono appannati o si sono rotti.

Avere una visione chiara in acqua è importante per allenarsi meglio e con più efficienza. In questa guida, per la quale ringraziamo gli esperti di TermoliNuoto.it, ti guidiamo alla scelta dei giusti occhialini.

La forma giusta

Siamo tutti unici e i nostri volti sono diversi. Ciò significa che lo stesso paio di occhialini non va bene per tutti. Sia per i ragazzi che per le ragazze, la vestibilità dipende in gran parte dal livello di aderenza delle guarnizioni alle cavità oculari.

Gli occhialini da uomo tendono ad essere disegnati un po’ più grandi, ma non differiscono molto dalla versione femminile. Ci sono donne che indossano senza problemi di vestibilità occhialini da uomo, e uomini che preferiscono degli occhialini da donna perché più aderenti e stretti.

Il nasello

Se il nasello (il ponte tra le due lenti) è troppo largo per il tuo viso, non preoccuparti: la maggior parte delle marche ne include almeno tre, tra i quali si può scambiare fino a trovare la giusta misura. Qui un interessante video da poter seguire.

Le guarnizioni

Le guarnizioni sono solitamente in silicone. Alcuni occhialini hanno le guarnizioni in neoprene, un materiale molto più morbido sulla pelle intorno agli occhi. Se hai la pelle sensibile o noti che gli occhialini con guarnizioni in silicone ti causano delle grosse strisce rosse intorno agli occhi, potresti provare con le guarnizioni in neoprene.

Alcuni trovano tuttavia che le guarnizioni in silicone sono molto più affidabili e più durature rispetto a quelle in neoprene, che iniziano a deteriorarsi abbastanza velocemente con un uso regolare.

Lenti colorate, a specchio o trasparenti?

L’obiettivo di avere lenti colorate è quello di poter nuotare in maniera più confortevole all’aperto, quando c’è il sole. Gli occhiali con lenti a specchio e / o colorate sono perfetti (e, aggiungiamo noi, essenziali) per nuotare in piscine all’aperto.

Le lenti specchiate riflettono tutto ciò che ti circonda e ti consentono di avere una visione chiara. Le lenti colorate hanno una tonalità grigia più chiara, ma sono prevalentemente trasparenti e non proteggono gli occhi così tanto come le lenti a specchio.

Gli occhialini con lenti trasparenti, infine, sono ideali per nuotare al coperto, dove garantiscono una visione migliore.

Anti-appannamento e protezione UV

La maggior parte degli occhialini ha lenti anti-appannamento, in alternativa si può acquistare uno spray apposito, secondo necessità.

La protezione UV è una caratteristica comune della maggior parte delle marche di occhialini, ma è importante solo quando si nuota all’aperto.

I cinturini

La maggior parte degli occhialini è dotata di cighie in plastica (solitamente in silicone). Se sono fastidiose o mantengono poco, si possono acquistare in alternativa delle cinghie elastiche, più comode e stabili. Attenzione al fatto che sono più dure, dunque stringono di più e possono provocare mal di testa.

Graduati

Se si ha bisogno di occhialini da vista perché miopi, praticamente ogni ottico oggi li fa. Costano di più rispetto a quelli classici, ma per chi non vede bene sono una vera e propria salvezza.

Occhialini svedesi

Gli occhialini in stile svedese (o “svedesi”) sono, per tanti nuotatori, il top, mentre altri li odiano.

Non hanno imbottitura attorno ai bordi e isolano gli occhi puramente attraverso il contatto con la pelle. Sono più leggeri e più piccoli, ma bisogna adattarcisi.

Specifici per nuotare in acque libere

Quando si tratta di acque libere, alcune persone preferiscono occhialini più grandi, a mo’ di maschera, in grado di adattarsi meglio ai contorni del viso, con un ponte nasale più consistente e una guarnizione più ampia.

Cura degli occhialini

  • Risciacquare gli occhialini con acqua dolce dopo averli usati;
  • Asciugarli quanto più possibile dopo averli lavati, altrimenti si rischia che ammuffiscano;
  • Porta sempre dietro dei pezzi di ricambio, come una cinghia sostitutiva o un nasello extra, nel caso in cui si rompano all’improvviso.

You may also like