Cosa fare e cosa non fare in una video pubblicità

Il video marketing è migliorato negli ultimi anni e la video pubblicità sta diventando lo strumento di riferimento per gli esperti di marketing digitale, in modo da avere un impatto sul loro pubblico.

I video consentono di ottimizzare la presentazione della tua azienda, dei tuoi prodotti, offrendo una visione completamente diversa rispetto a un’immagine fissa. Le aziende che utilizzano efficacemente i video possono garantire un aumento del tempo trascorso sul sito, una presentazione ottimale dei prodotti, un lavoro approfondito sull’immagine del proprio marchio, un tasso di conversione migliorato

E i video sono un investimento utile, a quanto pare, secondo queste statistiche di video marketing (guarda questo modello in infografica) che dimostrano l’efficacia dell’uso della video pubblicità nel marketing dei contenuti.

Ma creare un annuncio video non è qualcosa in cui dovresti precipitarti. Ci sono alcuni passi che devi compiere e quelli che devi evitare se vuoi realizzare un ottimo annuncio video.

Quando hai capito cosa fare e cosa non fare nella video pubblicità, è possibile utilizzare un template per creare un progetto di marketing video pubblicitario potente e proficuo.

Le cose da fare nella video pubblicità

Quando si realizza una campagna pubblicitaria video, ci sono alcuni aspetti a cui è necessario prestare particolare attenzione.

Qui osserviamo le principali attività pubblicitarie video che tutti gli esperti di marketing devono seguire.

Informazioni sulle opzioni di pubblicità video

Ci sono diversi tipi di video pubblicitari che puoi adottare per la tua campagna. Ogni formato ha i suoi vantaggi e svantaggi, e porterà al successo se usato correttamente.

Il tipo di formato utilizzato è in particolare nella sfera sociale (pubblicità su Facebook), ci sono diversi modi per fare video annunci:

  • Video annunci Carousel
  • Raccolta video annunci
  • Annunci dei feed Facebook
  • Annunci di mercato
  • Messenger video annunci
  • Annunci video a medio flusso
  • Annunci di storia su Facebook
  • Video annunci consigliati

Lo stesso vale per la pubblicità video Instagram, che ha molte delle stesse opzioni di video pubblicità tra cui scegliere.

Per un marketer che crea una campagna pubblicitaria, il numero di opzioni può essere fonte di confusione, ma ognuna ha il proprio scopo.

I video annunci Carousel sono utili per promuovere più prodotti, mentre gli annunci che appaiono sul feed sociale sono più fluidi e non invasivi.

Quando crei la tua strategia di video marketing, prenditi il tempo necessario per allineare i tuoi obiettivi con il contenuto che stai creando – questo ti darà una migliore comprensione del formato da utilizzare.

Nessuno vuole una spiegazione prolungata del tuo marchio, del tuo prodotto, dei benefici che porterà all’utente – le persone hanno brevi tempi di attenzione e pazienza limitata.

Se vuoi che la tua campagna pubblicitaria video ottenga i risultati di cui hai bisogno,

il tuo video deve arrivare al dunque il più velocemente possibile.

Non puoi trattare il tuo annuncio video come se stessi scrivendo un contenuto testuale

Puoi raggiungere il tuo obiettivo e spesso hai più spazio per esplorare l’argomento.

Ma i video non ti permettono un lusso: sono troppo facili da sfogliare, quindi i tuoi contenuti devono essere audaci e toccanti fin dall’inizio.

Inoltre, la maggior parte delle persone salta gli annunci dopo averli a malapena guardati per 2-5 secondi, il che è un tempo estremamente breve per attirare l’attenzione della gente.

Raggiungi il punto cruciale della tua storia o messaggio nel riquadro di apertura se possibile, e vedrai che l’ottimizzazione del tuo tasso di conversione diventerà un successo.

La creazione di un annuncio video richiede tempo e denaro, ma come abbiamo detto, hai pochissimo tempo per usarlo e per catturare l’attenzione delle persone.

Qual è lo scopo di compiere tutti gli sforzi per realizzare un buon video, se non ottimizzi la tua anteprima?

Ciò è particolarmente importante su YouTube, dove la miniatura dell’annuncio video è spesso la prima cosa che gli utenti vedranno prima di far scorrere verso il basso.

Raggiungi il punto cruciale della tua storia o messaggio nel riquadro di apertura se possibile, e vedrai che l’ottimizzazione del tuo tasso di conversione diventerà un successo.

Le miniature sono necessarie anche per attirare gli spettatori che hanno disattivato l’opzione autoplay dei video su Facebook.

Ma le miniature sono essenziali anche su altre piattaforme dove il tuo annuncio video è elencato tra i video consigliati da guardare.

La tua miniatura deve essere forte, pertinente e non deve contenere troppo testo, o testo molto grande. Non solo il testo oscurerà l’immagine, ma Facebook potrebbe anche non eseguire l’annuncio.

Le miniature sono necessarie anche per attirare gli spettatori che hanno disattivato l’opzione autoplay dei video su Facebook.

Ma le miniature sono essenziali anche su altre piattaforme dove il tuo annuncio video è elencato tra i video consigliati da guardare.

La tua miniatura deve essere forte, pertinente e non deve contenere troppo testo, o testo molto grande. Non solo il testo oscurerà l’immagine, ma Facebook potrebbe anche non eseguire l’annuncio.

Dare alla tua miniatura molta considerazione potrebbe essere la differenza tra l’essere vista o ignorata.

Usa il tuo marchio in tutto il video

Il branding è fondamentale nella pubblicità e in tutti i contenuti. L’ultima cosa che si vuole fare è spendere tempo e denaro creando grandi contenuti solo per gli spettatori, per poi dimenticare a quale marchio appartenesse.

Menziona il tuo marchio il più presto possibile, e includi altri elementi di branding, come i font e i colori del marchio, che renderanno il tuo annuncio visivamente riconoscibile come il tuo marchio.

Crea sottotitoli per i tuoi video

Nel marketing di Facebook, i video hanno alcuni dei migliori ROI (ritorno sugli investimenti), ma questo è possibile non solo per la grande narrazione e la grafica eccellente, ma anche per l’uso dei sottotitoli.

La maggior parte delle persone controlla i loro social feed e anche YouTube sui propri cellulari, e spesso non hanno le cuffie accese.

Il che significa che la tua pubblicità video, per quanto attraente sia, non può permettersi di affidarsi solo all’audio per trasmettere il suo messaggio.

È necessario utilizzare i sottotitoli nel tuo annuncio video in modo che le persone possano guardare l’annuncio anche se non possono mettere l’audio.

L’uso dei sottotitoli rende inoltre la tua pubblicità video più accessibile alla comunità degli ipoudenti, il che apre la tua campagna ad un pubblico completamente nuovo.

Non fare video pubblicità

Se le tue strategie di video marketing sono ben pianificate, eviterai di commettere alcuni errori comuni. Qui ci sono le cose principali da non fare in una video pubblicità di cui è necessario essere a conoscenza

Non essere irrilevante

Dovrebbe sembrare abbastanza ovvio a chiunque faccia un annuncio video, ma questo punto è ancora da ripetere: il tuo annuncio video deve essere rilevante.

Per chi deve essere rilevante? Per il tuo pubblico e per il tuo marchio.

La rilevanza è legata al tuo marketing mirato. Il tuo annuncio video può essere più rilevante per un certo tipo di pubblico piuttosto che per un altro, ed è necessario adattare l’annuncio in tal senso se si desidera ottenere l’impatto desiderato.

Inoltre, se il tuo annuncio video viene mostrato a metà contenuto o in streaming, dovrebbe essere rilevante per il contenuto di quell’annuncio.

Questo renderà l’esperienza di visualizzazione più fluida e il tuo annuncio più memorabile

Non fare video lunghi

Ci sono molte cose che vorrai includere nei tuoi video pubblicitari, specialmente se stai creando video esplicativi, ma devi evitare la tentazione di creare video lunghi.

Questi non ti porteranno il ROI di cui hai bisogno per una campagna pubblicitaria, perché è improbabile che la gente li guardi oltre i primi secondi.

Anche se hai creato un annuncio video avvincente, quando un utente vede quanto tempo rimane ancora nell’annuncio, smetterà di guardare e passerà ad altro.

L’annuncio video non deve durare più di 30 secondi, idealmente tra 10 e 20 secondi.

Non è molto tempo per condividere un messaggio, ma se riesci a suddividere la tua storia in un messaggio centrale forte, puoi creare un annuncio video efficace, ma breve.

Non dimenticare i titoli e le descrizioni

Nel processo di creazione di contenuti video, i marketer dimenticano spesso un piccolo ma significativo aspetto del video marketing, ottimizzando il titolo e la descrizione dell’annuncio.

Questi sono estremamente importanti sulle piattaforme sociali, tra cui Facebook e YouTube.

In primo luogo, il titolo e la descrizione dell’annuncio video sono ottimi per il SEO. Aggiungi sempre parole chiave rilevanti nei titoli e nelle descrizioni degli annunci video, e non tenerle troppo a lungo.

Quando si tratta di video pubblicità, una taglia unica non si adatta a tutti – per esempio, i video possono essere verticali o orizzontali, quadrati o rettangolari, a seconda di come e dove li stai incorporando.

Gli annunci di Facebook e Instagram Stories devono essere verticali per essere visti, mentre gli annunci video realizzati per un social feed dovrebbero essere orizzontali.

Si deve tenere presente l’esperienza di visualizzazione dell’utente quando si crea un annuncio video per ottenere il massimo impatto per il vostro denaro.

Non tenere la tua “CTA” fino alla fine

 

È necessaria una grande Call-To-Action (CTA) nella pubblicità video, ma dove si inserisce è importante.

Con un tempo così limitato per attirare l’attenzione dello spettatore, può sembrare prudente aggiungere la call-to-action nella foto di apertura. Ma questa strategia non funziona se vuoi che la gente guardi di più il tuo video.

Mantenere la CTA alla fine è un rischio enorme: cosa succede se gli spettatori non vedono tutto il video? L’obiettivo finale del tuo annuncio video andrebbe perso.

Quando fai il tuo annuncio video, non lasciare la CTA alla fine e metterla all’inizio. Invece, includi la CTA nel mezzo del tuo annuncio, in questo modo, otterrai il meglio di entrambi i mondi.

Come si utilizza la video pubblicità?

La video pubblicità è un ottimo modo per raggiungere il pubblico e creare un legame tra il tuo marchio e lo spettatore.

Ma ci sono alcune cose da fare e da non fare che bisogna sapere prima di iniziare a creare video per la tua campagna pubblicitaria.

L’elenco di cose da fare e da non fare è la cosa più importante per creare una campagna pubblicitaria video forte che metterà in risalto il tuo marchio agli occhi del pubblico, e vedrà un ROI migliorato nel tempo.

You may also like