Idee e consigli su cosa regalare al papà

Cosa regalare al papà?

Compleanno, Natale o Festa del papà, ogni anno è sempre la stessa storia: cosa regalare al papà?

Se si chiede un suggerimento a lui, si ottiene ben poco: o non lo sa, oppure dice che non gli serve niente. Fin qui tutto regolare: i padri spesso si mettono in secondo piano, quando c’è da ricevere e non da dare. 
Ma non bisogna farsi scoraggiare: il bello di un regalo è proprio sorprendere chi lo riceve. Solo così il risultato ottenuto sarà superiore alle aspettative e il regalo verrà ricordato con grande affetto negli anni a venire.

Ecco quindi qualche consiglio per rendere indimenticabile ogni festa e ogni dono per il proprio papà.

Regali originali per papà

Spesso, nel cercare qualcosa di originale per deliziare il papà, si pensa di dover trovare chissà quale regalo incredibile, mai visto prima e che lo lasci completamente a bocca aperta. E ovviamente, non trovandolo subito, ci si lascia scoraggiare facilmente.

Invece, per attestare l’originalità di qualcosa, le strade sono due:

  • scegliere l’artigianalità (quindi il “fatto a mano”);
  • scegliere la personalizzazione.

Nel primo caso, la scelta è infinita e spazia dall’abbigliamento agli accessori, dai servizi alle esperienze. Il problema non è più l’offerta disponibile, quanto i gusti e il budget.

Ecco alcuni spunti, ovviamente da valutare sulla base del carattere e degli interessi di ogni singolo padre:

  • un buono per una camicia sartoriale, fatta su misura;
  • dei gemelli, se già possiede una camicia di livello;
  • un borsello o taccuino di cuoio lavorato a mano;
  • un oggetto di arredamento per l’ufficio fatto con tecniche particolari, quali il riciclo creativo;
  • un trattamento completo da un barbiere di alto livello.

Se invece si opta per la personalizzazione, il discorso è analogo: senza doversi recare nei negozi fisici, esistono decine di siti online che permettono di applicare una frase particolare o un’immagine su un ampio catalogo di oggetti in vendita.

E anche qui, a seconda del padre che si ha di fronte, ci si può sbizzarrire con regali più o meno simpatici, più o meno eleganti, più o meno utili. Qualche esempio?

  • Un boccale di birra con una frase incisa o l’immagine del papà stampata;
  • una fiaschetta per superalcoolici personalizzata;
  • un poster o un orologio da muro con una scritta ad hoc.

Certo, se si sceglie qualcosa di troppo audace, un padre tradizionalista e avanti con l’età potrebbe storcere il naso. Ma non è sicuramente il caso dei padri più giovani, che invece spesso questi gadget personalizzati li adorano.

Esperienze da regalare

Un’alternativa meno materialista ma di sicuro effetto è il regalo di un’esperienza.
Questo tipo di presente si sta diffondendo sempre di più, anche perché conoscendo le passioni dell’uomo in questione, è più facile azzeccare qualcosa di veramente gradito.

Anche qui gli esempi abbondano:

  • agli appassionati di motori si possono regalare corsi di guida sportiva o giri in circuito sulle fuoriserie;
  • agli amanti degli sport adrenalinici, un salto con il paracadute o un giro in parapendio;
  • a quelli che invece amano fare da spettatori, un biglietto per un evento particolare, magari un concerto del gruppo per cui andavano pazzi da giovani. 

Regalare un’esperienza funziona proprio perché è legata alla passione, e alla passione non si comanda.
Se però il papà in questione già si occupa da solo delle sue passioni, allora un regalo davvero piacevole può essere un servizio fotografico mentre si dedica ai suoi hobby, magari in compagnia dei figli. In Italia, Daddy Cool è il primo servizio fotografico padri e figli di questo tipo.

Insomma, anche per il prossimo Natale o compleanno, basta chiedersi “Ma cosa appassiona veramente papà?” per andare sul sicuro e fare un figurone!

You may also like