Curare la cervicale con il supporto di professionisti

Curare la cervicale con il supporto di professionisti

Febbraio 17, 2021 Off Di Facchini

All’interno dei centri specializzati per la cura della cervicale (www.cervicalevertigini.it) è possibile stabilire un percorso terapeutico personalizzato e su misura. Questo vuol dire che sarà possibile studiare le migliori terapie per ridurre le infiammazioni e dolori che si concentrano soprattutto sul collo e sulla schiena.

Come noto corso del tempo la fisioterapia cervicale ha fatto grossi passi in avanti e ha subito delle profonde trasformazioni. I progressi in campo scientifico e lo studio accurato dell’anatomia hanno permesso di mettere a punto nuove soluzioni per contrastare i problemi di caricale che colpiscono tantissimi uomini e donne di ogni età.

Occorre comunque specificare che non tutti i rimedi hanno oggi ricevuto un riconoscimento ufficiale a livello scientifico. Ecco quali sono quelli accreditati e che permettono di ottenere buoni risultati nel breve e lungo periodo.

Centri specializzati per la cura della cervicale: tecniche e metodologie

La cervicale può essere trattata adottando vari metodi, ma sempre tenuto conto di quelle che sono le reali esigenze del paziente. I centri specializzati per la cura della cervicale offrono varie soluzioni. Si comincia dalle manipolazioni vertebrali che rientrano nella tipologia tipologia HVLA, ovvero High Velocity Low Amplitude. Queste manipolazioni servono a ripristinare la funzionalità delle faccette articolari, quindi a fare in modo che possano assumere il corretto posizionamento così da ridurre lo stato infiammatorio.

Bisogna precisare che il ricorso alle manipolazioni vertebrali non è sempre possibile, in quanto in certi casi, specie quando sono presenti delle condizioni limitanti, è alto il rischio di peggiorare la condizione del paziente. Stesso vale nel caso del massaggio cervicale che non sempre permette di sciogliere la rigidità muscolare e di alleviare il dolore, ma potrebbe generare maggiore dolore aumentando di conseguenza i tempi di recupero.

Altro rimedio che ha ottenuto un riconoscimento sul piano scientifico e oramai adottato in tanti centri è il Dry Needling, noto anche come puntura a secco. Questo sofisticato trattamento prevede l’utilizzo di un ago molto sottile come quello che viene impiegato nell’agopuntura. Lo scopo è quello di colpire la placca neuromuscolare di un trigger point attivo, in modo da ridurre gradualmente l’infiammazione.

Esiste anche un’altra tecnica accreditata e assai diffusa, cioè quella fasciale, che riesce a ridurre le le tensioni a livello del tessuto connettivo. Coloro che invece soffrono maggiormente di dolori a carico del collo e della schiena possono invece provare la tecnica di McKenzie, ideata dall’omonimo fisioterapista neozelandese, che offre buoni risultati sin dalle prime applicazioni.

Trattamento della cervicale: quale metodologia scegliere?

Questo dipende dalle specifiche esigenze del caso, anche perché non esiste una metodologia migliore in assoluto per tutti i pazienti. Anzi, bisogna far presente che spesso le singole tecniche, in base al tipo di problema riscontrato, potrebbero anche rivelarsi controproducenti e peggiorare la condizione del paziente.

Altre volte, invece, una sola metodologia non basta ed è necessario adottarla in abbinamento con altri trattamenti. A questo riguardo basti pensare al taping neuromuscolare, spesso integrato alla tecnica fasciale e che svolge un efficace effetto drenante. Molto importante è anche la ginnastica posturale, da praticare secondo le varie metodiche, da stabilire assieme al proprio fisioterapista di fiducia.

Piani terapeutici personalizzati

Alla luce di quanto spiegato è possibile stabilire che il trattamento della cervicale può avvenire solo attraverso tecniche e metodologie accreditate scientificamente, altrimenti e si corre il serio rischio di aggravare il dolore e l’infiammazione.

Prenotando un appuntamento presso i centri specializzati per la cura della cervicale sarà possibile stabilire un percorso terapeutico adatto alle proprie esigenze. Le varie tecniche previste vengono eseguite solo da fisioterapisti qualificati e ciò permette di ridurre in definitiva il ciclo delle sedute.