Eiaculazione precoce: cause e rimedi

Eiaculazione precoce cause e rimedi

Una delle disfunzioni sessuali maschili più ricorrenti, è l’eiaculazione precoce. Questa si manifesta nel momento in cui l’uomo raggiunge l’amplesso troppo presto durante un rapporto sessuale, ovvero quando non riesce ad avere il controllo del riflesso eiaculatorio. I motivi alla base di questo disturbo possono essere molteplici, e spesso intrecciati tra loro. In questo articolo quindi, vedremo cause e rimedi dell’eiaculazione precoce.

Abbiamo detto come i motivi che possono generare il disturbo dell’eiaculazione precoce possano essere numerosi, sia sotto la sfera emotiva (ansia, stress, stanchezza), che sotto quella fisico-organica (prostatite, alcolismo, disfunzione erettile e molti altre ancora). Per evitare di incorrere in questa difficile disfunzione, che può anche generare parecchi problemi all’interno della coppia, è possibile adottare una serie di accorgimenti utili (scopri di più su Dapoxetine).

Per quanto riguarda l’aspetto emotivo, si devono adottare comportamenti che possano allontanare ogni fonte di stress e di ansia, che ricordiamo spesso sono i principali nemici dell’amore stesso. Una buona pratica, può essere quella di ritagliarsi uno spazio di tempo, dove dedicarsi solo ed esclusivamente a se stessi.

Volendo rendere fruttuoso tale tempo, l’ideale sarebbe praticare un po’ di sport, perché permette di acquisire una consapevolezza maggiore del proprio corpo. A prescindere da quale sia la causa all’orgine dell’eiaculazione precoce, l’errore da evitare assolutamente, è quello di chiudersi in se stessi. Al contrario, è sempre opportuno parlarne con la propria compagna, perché il dialogo in queste situazioni, è il migliore alleato.

Eiaculazione precoce: alimentazione

“Siamo quello che mangiamo”. Anche nel caso dell’eiaculazione precoce, tale affermazione è sempre utile. Seguire un’alimentazione equilibrata e sana, andando quindi a limitare gli eccessi, può contribuire notevolmente alla diminuzione della disfunzione. Fermo restando che per seguire un nuovo regime alimentare è sempre opportuno rivolgersi al proprio medico curante, sono da preferire tutti quegli alimenti ricchi di Omega 3 e Omega 6, come il pesce, l’olio di semi di lino, le noci ed altri ancora.
Anche limoni, uva e pompelmi sono utili alla causa, perché aiutano a tenere sotto controllo gli impulsi eiaculatori. In linea di massima, il consiglio generale è quello di consumare tanta frutta e verdura, perché ricche di antiossidanti. Al contrario, assolutamente da evitare sono tutti quegli alimenti che rendono difficile la digestione, come le fritture o i cibi ricchi di grasso. Possibilmente andrebbero quantomeno limitate anche le bevande ricche di caffeina, come il caffè, le bibite a base di cola ed altre ancora.

Eiaculazione precoce: rimedi naturali

La natura può venire in aiuto a coloro che soffrono di eiaculazione precoce. Ovviamente in questo caso, si parla di soluzioni per casistiche lievi, ovvero in presenza di una persona che non interpreta il problema come invalicabile. Possiamo quindi trovare alcuni rimedi per le forme lievi, utili soprattutto per rimediare alle cause di natura emotiva.

Via libera quindi alla Valeriana, grazie alle sue proprietà rilassanti, ma anche alla Passiflora per quelle sedative. Anche il Tiglio può tornare utile, grazie ad alcune proprietà rilassanti e ansiolitiche. Per tutti i casi più gravi invece, dopo averne parlato con la propria partner, è sempre opportuno fare riferimento ad uno specialista medico.

You may also like