Giro del Mondo, ecco perché si tratta di un’impresa possibile

Giro del Mondo, ecco perché si tratta di un’impresa possibile

In un momento molto complicato per via dell’emergenza legata al Coronavirus, è chiaro che in Italia diventa impossibile spostarsi e viaggiare. Però, nulla vieta ovviamente di organizzarsi, scoprire luoghi e mete da poter scoprire nel momento in cui tutto tornerà come prima. In questi giorni all’interno delle proprie abitazioni, quindi, è anche bello viaggiare con la fantasia, tornando un po’ alle sensazioni che si provavano quando erano piccoli, quando era sufficiente chiudere gli occhi per volare con l’immaginazione. 

La risorsa del web

Grazie al web, poi, la fantasia può essere amplificata notevolmente, dal momento che si possono scoprire tante curiosità e notizie nuove sui luoghi di vostro interesse, che sognate da una vita di visitare. È proprio internet a fornire tante indicazioni su cosa visitare quando state per programmare il viaggio che avete desiderato fin da piccoli.

Al giorno d’oggi, però, internet offre la possibilità di svolgere numerose attività, in qualsiasi ambito. Per chi, ad esempio, ha intenzione di divertirsi, la piattaforma Betway per giocare online è una delle migliori da prendere in considerazione. Giocare sul web è diventato ormai un vero e proprio gioco da ragazzi, proprio in virtù del fatto che i portali online sono molto più accessibili che in passato e che il boom di smartphone e tablet ha rivoluzionato completamente il nostro modo di navigare. Ora, anche per divertirsi e giocare sul web, è sufficiente avere a portata di mano uno smartphone con una connessione rapida e funzionante e il gioco è fatto.

Girare il mondo in 80 ore: ecco come fare

Stando ad una recente ricerca che è stata portata a termine su L’insider, è bello notare come chi sogna di ripercorrere le tappe dei viaggi dei grandi esploratori del passato, ne ha tutte le possibilità. Certo, i mezzi di trasporto si sono evoluti completamente rispetto a qualche secolo fa, quindi anche la durata del viaggio è differente. Se il metodo di comparazione è dato dal celebre romanzo “Il giro del mondo in 80 giorni” di Jules Verne, al giorno d’oggi è sufficiente un aereo e poco più di tre giorni per completare una sorta di giro del mondo rivisitata. 

Secondo la ricerca in questione, l’aereo è indubbiamente il mezzo più veloce da utilizzare, dato che percorre la bellezza di 44720 chilometri in soli 3,3 giorni, in pratica 80 ore, partendo dall’aeroporto di Londra e tornando esattamente lì. Un viaggio che, come dicevamo, non è fedele in confronto alla tratta originale per colpa delle svariate coincidenze aeree da prendere.

Così, se volete rimanere più fedeli rispetto al percorso originale, potete scegliere di fare il giro del mondo in treno oppure in nave. Per chi scegliere la via marittima, ci sono ben 45726 chilometri da percorrere in oltre 72 giorni di viaggio. Si tratta chiaramente di un percorso più breve in confronto a quello del romanzo, ma in treno risparmiereste ancora più tempo. Sì, per il semplice fatto che optando per la via ferroviaria, a parte la gran fatica di cambiare oltre 70 treni, per fare il giro del mondo si impiegheranno solamente 31 giorni, mentre per chi ama viaggiare in auto ce ne vogliono solo 24. 

You may also like