Idee e spunti per un albero di Natale originale

Idee e spunti per un albero di Natale originale

Se siete stanchi dei soliti addobbi visti e rivisti, e volete sorprendere amici e parenti con creazioni strabilianti, originali e alla moda, questa è la guida che fa per voi! Vogliamo darvi, infatti, qualche spunto per rendere il momento di addobbare l’albero speciale e indimenticabile: preparare l’albero di Natale non è solo appendere decorazioni a dei rami, per molti di noi è qualcosa di più, un momento magico che ci riempie di gioia, una tradizione da vivere, e condividere, in famiglia.

Per questo, appena passato un Natale, pensiamo già a cosa preparare l’anno seguente, e cerchiamo idee che sappiano stupire e restare nella memoria.

Se anche voi vi sentite nello stesso modo, ecco alcune idee originali per decorare l’albero di Natale, suddivise in sei grandi categorie in base ad ogni particolare stile o tendenza.

Onore alla tradizione

È vero, il tempo passa e cambiano le mode, ma per alcune tradizioni è impossibile scomparire, e le più belle resistono allo scorrere degli anni, facendosi più forti. Per questo, nonostante le tante novità che ogni anno ci attirano e ci ispirano, niente batte il fascino del classico albero di Natale dagli addobbi bianchi e rossi, riccamente decorato con palline e ghirlande di luci. Per questo tipo di albero è perfetto ispirarsi ad uno stile nordico, con candele che sembrano uscite dalle favole, bastoncini di zucchero, palline luminose e piccoli pacchetti regali, rigorosamente bianchi e rossi, appesi ai rami a completare la decorazione.
In questo caso, i dettagli che fanno la differenza sono:

  • Le candeline led elettriche con clip, che si trovano sia a batteria sia a corrente.
  • Candele rosse con la fiamma mobile e una corona creata con un ramo luminoso per abbellire il salotto.
  • La renna luminosa ai piedi dell’albero che tiene i doni al riparo da sguardi “indiscreti”.
  • Una tenda di luci, perfetto sfondo alla scenografia.

Se non avete molto spazio, e preferite dedicarvi ad un albero piccolo e che quindi non può essere troppo carico, puntate tutto sulle luci e optate per una ghirlanda ultra brillante, che catturerà subito lo sguardo. Ad abbellire i rami andranno palline rosse, cuori di pezza e fiocchi in tessuto a fantasia scozzese.

Ispirazione invernale

Cosa c’è di meglio dell’ispirarsi alla magia della stagione per decorare? E allora spazio ad un albero innevato, da andare a riempire di decorazioni “glaciali” come ghiaccioli, fiocchi di neve, orsi, neve, palline bianche e luci rigorosamente fredde.

In questo caso, i dettagli che fanno la differenza sono:

– Gli orsi polari: grandi per decorare la base dell’albero, piccoli e in legno o polistirolo per adornare i rami.

– Una stella luminosa, sempre a luce fredda, per dare carattere alla punta dell’albero.

– Una catena ultraluminosa, con così tante luci led che illumina l’intera stanza.

– Fiocchi di neve e stalattiti in gommapiuma ai vetri e alle pareti.

Un’altra versione dell’ispirazione invernale è concentrarsi su un albero dai colori bianco e argento: in questo caso bisogna considerare una catena di luce più soft, e dare più spazio invece alle decorazioni, che possono essere bianche, argentate e persino turchesi, mentre per la punta applicate un grande fiocco bianco. Il tocco in più è riempire la stanza di fauna: le renne stanno benissimo all’ingresso di casa, mentre un pupazzo di neve illuminato da una cascatine di luci fredde è il perfetto benvenuto per i vostri ospiti.

Albero di Natale rococò

Se per voi decorare la casa a Natale vuol dire anche esagerare e ostentare cascate di oro e scintillii, quello che fa per voi è lo stile rococò, che è anche la tendenza più alla moda delle ultime festività. Come realizzarlo? Il segreto è nei dettagli: al posto delle ghirlande di luci scegliete le twigball – rametti luminosi a forma di stella – da posizionare sulla punta dell’albero e tra i rami. Le palline devo essere blu pavone, un colore che farà risaltare gli ornamenti dorati, che devono abbondare tra la chioma.

Per i più piccoli

Gli alberi pensati appositamente per i bambini devono avere una caratteristica: essere pieni di addobbi! In particolare, è bello ispirasi ai racconti e alle leggende che rendono il Natale una festa magica, e allora via all’ispirazione fiabesca con orsetti, gnomi, bambole di pezza e decori in legno scolpiti a forma di stella, cuore e abete.

In questo caso, i dettagli che fanno la differenza sono:

– Ghirlande di palline rosse e colorate invece dei festoni per lasciare più spazio al resto dei decori natalizi.

– Tanti pacchi regalo alla base dell’albero.

Un’altra opzione simpatica e diversa dal solito, ma divertentissima per i bambini, è quella di realizzare un albero di dolci: avrete bisogno solo di nastrini e un filo di luci, il resto lo faranno i dolciumi, che possono essere finti ma anche veri e cucinati proprio fa voi! Per renderlo ancora più goloso appendente candy stick, lecca lecca e vari chupa chups, e il risultato finale sarà spettacolare, un albero degno di Willy Wonka e della sua fabbrica di cioccolato. Per rendere il tutto ancora più “dolcioso” optate per un albero interamente bianco: sembrerà di aver appeso le decorazioni su un grande zucchero filato!

Amore per la natura

L’albero di natale, anche se artificiale, ci mette in contatto con la natura: la chioma verde è rilassante e le luci calde ci incoraggiano a vivere quest’atmosfere “hygge”, calda e coccolosa, che si sposa perfettamente con il freddo dell’inverno. Lo stile più famoso, in questo ambito, è lo stile nordico: a farla da padrona i colori metallici come rame e oro, che oltre ad essere uno degli ultimi trend, sono perfetti per chi ama creare un’atmosfera calorosa ma minimal ed elegante.

In questo caso, i dettagli che fanno la differenza sono:

  • Rami di luci micro led incastonate in cavi color rame invece della tipica catena luminosa.
  • Figure geometriche tridimensionali, che danno un tocco moderno e molto nordico.
  • Molto carine, qua e là, decorazioni che richiamino la natura, come pigne, ghiande e funghetti, anch’essi in toni metallici.
  • Candele, molte candele. Vanno benissimo quelle al led, per addobbare ma in sicurezza.

Se non amate particolarmente le decorazioni troppo moderne, optate per palline e addobbi in materiali naturali, una scelta che fa sempre innamorare grandi e piccini. Largo spazio quindi a creazioni di legno, fiocchi in iuta, luci calde, lanternine, cuori e stelle. L’ultima opzione, ideale per gli amanti del fai da te, è l’albero ecologico, adornato di decorazioni fatte in casa partendo da pallet, cassette della frutta e materiali come l’ecopelle.

Se ti piace questo stile, dai uno sguardo al nostro approfondimento sugli alberti di Natale in stile Shabby Chic.

Albero di Natale moderno

Se volete sostituire il classico con un tocco rinfrescante di contemporaneità, le opzioni sono davvero tante: uno dei trendy maggiori degli ultimi anni è il vintage, e allora perché non fare un albero con le lampadine come se fosse appena uscito dalla fabbrica di Edison? Per fortuna oggi ne esistono al led, a cui potete aggiungere giocattoli d’epoca trasformati in decorazioni, insieme a cartoline e vecchie foto in bianco e nero. Danno subito un tocco di modernità anche le scritte luminose, un modo carino e originale di riempire la casa di messaggi per portare positività e gioia nella nostra vita: invece di appenderle alle pareti mettetele nella chioma dell’albero, e vedrete i complimenti che riceverete dai vostri ospiti!

Largo ai colori

Questa è un’opzione per i più scatenati e coraggiosi, per chi vuole veramente lanciarsi in un progetto originale: perfetto per questo scopo lo stile eclettico, che si distingue per una palette di colori molto vivaci, è eccentrico e ci sorprende con accessori unici per forme, colori e materiali. Gli ornamenti, le figure e gli oggetti di ogni giorno si trasformano per dare vita a un mondo fantastico, e quindi spazio alla fantasia!
In questo caso, i dettagli che fanno la differenza sono:

  • L’albero incoronato da due stelle, una rosa glitterata e una stella luminosa dal doppio profilo.
  • Tanto glitter, anche attorno alle palline di Natale.
  • Bastoncini colorati dai diversi profumi, un tocco di simpatica stravaganza.

Anche lo stile folk è adatto a chi ama viaggiare con la fantasia: qui tirate fuori dal baule tutti i ricordi di viaggio accumulati nel tempo per creare una composizione colorata, ispirata a un mix di culture e paesi, che ci trasporta in terre lontane ogni volta che accendiamo le luci. E se vi piacciono i decori di carta? Allora l’albero di Origami è la scelta che fa per voi, perché è addobbato da cima a fondo da origami di diverse forme, colori e dimensioni, alleati per aggiungere un tocco di colore e allegria al soggiorno durante le feste natalizie. Per fare risaltare i colori scegliete un albero tutto bianco, e magari aggiungete un proiettore d’immagini natalizie per personalizzare anche le pareti del soggiorno.

Albero di Natale per chi ha poco spazio e poco tempo

E se avete poco spazio, non disperate: oggi si trovano dei bellissimi alberi di Natale in miniatura, piatti da attaccare alla parete o della grandezza di un soprammobile, perfetti per essere messi su una mensola o uno scaffale.  Alcuni sono dotati persino già delle luce, e quindi diventano adatti anche a chi è sempre in ritardo e fa le cose all’ultimo minuto: basta aggiungere qualche piccolo decoro e, in attimo, ecco che si ha una decorazione elegante, sobria e allo stesso tempo calda. SI può anche addobbare un ramo di pino a forma di piramide: ricopritelo di neve artificiale e illuminatelo con candeline a led. Farete colpo su tutti!

 

You may also like