Operazione “Farmabusiness”, Nicola Gratteri: “Tallini aiutava cosche in cambio di voti”

Parlavano delle loro strategie, e in particolare del progetto finalizzato ad accaparrarsi la distribuzione dei farmaci in tutta la provincia di Catanzaro, i membri dello stato maggiore del clan riuniti nella tavernetta di pertinenza della casa del loro capo, Nicolino Grande Aracri, a Cutro ma non sapevano che il locale era disseminato di microspie installate […]Read More

You may also like