Perché non utilizzare traduttori gratuiti per la tua attività?

Perché non utilizzare traduttori gratuiti per la tua attività

Se hai un’attività e hai deciso di renderla internazionale, hai bisogno di un’attività di traduzione.
Ti potresti chiedere quindi se convenga investire il tuo budget in un servizio professionale di traduzione, o se allo scopo possa andare bene un traduttore gratuito.
In questa guida ti spieghiamo perché non dovresti scegliere un traduttore gratuito per la tua attività, e quali sono i limiti di questo sistema.

Indice dei paragrafi

  • Traduttori gratuiti: ce ne sono di due tipi
  • I limiti dei traduttori gratuiti
  • Traduttori online: perché non vanno bene
  • I vantaggi della traduzione professionale

Traduttori gratuiti: ce ne sono di due tipi

Il traduttore gratuito può essere di due tipi, molto diversi tra loro, ma che ti sconsigliamo allo stesso modo.
Il primo tipo è in realtà un servizio particolare.
Sempre più stanno prendendo piede dei siti che favoriscono l’incontro tra clienti che necessitano di traduzioni e traduttori che offrono il loro servigio gratuitamente.
Com’è possibile? Semplice: il traduttore guadagna in modo indiretto.
I traduttori professionali sono invece professionisti qualificati che danno un valore aggiunto al cliente.
Nel caso di cui ti stiamo parlando invece, si tratta in genere di siti che traducono libri e i cui traduttori percepiscono royalties su ogni copia venduta del libro che hanno tradotto.
Può trattarsi anche di siti di e-commerce i cui testi e schede prodotto vengono tradotti gratuitamente, e che prevedono che il traduttore guadagni con il sistema delle affiliazioni (quindi con una percentuale sulle vendite).
Questo primo tipo di traduttore gratuito è da sconsigliare, perché è intuitivo come il traduttore, non percependo un pagamento per la sua prestazione, possa non essere invogliato nel modo giusto.
Inoltre, questi siti spesso non valutano adeguatamente le capacità del traduttore.
Si tratta di un esempio particolare, ma è bene che tu lo conosca per non cadere in errori che possono compromettere il successo della tua attività.
Esiste poi il classico traduttore gratuito, che approfondiremo nel paragrafo seguente, e che corrisponde allo strumento di traduzione ‘online’.

I limiti dei traduttori gratuiti

I traduttori gratuiti classici sono quelli che trovi su internet, e che vanno bene per alcune cose ma non per la tua attività, soprattutto se vuoi fare davvero le cose per bene.
Immagina di avere un sito di e-commerce che sta funzionando molto bene in Italia.
Stai pensando di tradurlo in altre lingue, così da aumentare teoricamente le entrate.
Per usare i traduttori gratuiti dovresti procedere in due modi:

  • puoi installare un plugin nel sito che automaticamente traduce le pagine;
  • puoi tradurre manualmente le pagine del sito con un traduttore gratuito e poi inserire le traduzioni nel sito.

Come prima cosa avrai intuito che il tempo necessario per fare una cosa del genere sarà notevole, e questo ti distrarrà dal tuo lavoro principale, che è quello di fare l’imprenditore e far crescere il brand.
In secondo luogo, forse non lo sai ma i plugin implementati nei siti utilizzano proprio i traduttori automatici gratuiti online!
Quindi cosa cambia? Niente, esattamente.
Avrai un sito con una traduzione approssimativa, accurata magari nelle frasi più semplici ma di certo non adatta ad uno straniero che legge una pagina del sito stesso nella sua lingua.
Ti basta del resto fare subito questa prova pratica.
Apri un sito in lingua straniera, che sia l’inglese o il russo poco conta.
Attiva, se visibile, il flag che traduce automaticamente il sito in italiano e prova a leggere.
Noterai che in qualche modo riesci a comprendere il senso generale del testo, ma lo stesso sarà in alcuni punti confuso, non scorrevole e anche forse sgrammaticato a volte.
Ecco l’effetto che avrai se utilizzi uno di questi sistemi.
La domanda è: vuoi ampliare la tua attività o vuoi un lavoro fatto male?
Anche perché, se hai un’attività, il tuo obiettivo è espanderla, e come pensi di fare se l’impatto con il potenziale cliente è sciatto?
La sciatteria sarà l’impressione che lascerai nell’ipotetico cliente che dopo qualche secondo abbandonerà il sito.

Traduttori online: perché non vanno bene

C’è una cosa che i traduttori gratuiti non possono darti: l’esperienza dell’essere umano, soprattutto in ottica SEO.
Chiunque abbia un’attività al giorno d’oggi deve avere necessariamente anche una vetrina virtuale, cioè un sito.
La stessa cosa però vale per le pagine dei social media su cui l’azienda sarà pubblicizzata.
Questo comporta il fatto che una campagna di marketing, ma anche solo il testo inserito in home page, debba essere strutturato in ottica di visualizzazioni, e il traduttore gratuito non può farlo.

I vantaggi della traduzione professionale

Alla fine di questa guida avrai certamente compreso come una traduzione professionale possa fare la differenza tra una reale internazionalizzazione della tua attività e una sua imitazione.
Tra le agenzie specializzate in traduzioni professionali c’è ad esempio Melascrivi, che offre tra l’altro anche grandi opportunità ai traduttori, svolgendo quindi un ottimo servizio per entrambe le parti.
I vantaggi dell’affidarti ad un traduttore professionale sono diversi, e possono riassumersi con:

  • il brand, cioè il marchio, sarà riconoscibile, perché il traduttore sarà in grado di riportare nell’altra lingua la mission che c’è dietro;
  • l’aderenza del marchio con la cultura del paese in cui si va a proporre la traduzione;
  • un aumento reale delle vendite e della visibilità.

You may also like