Qual è la migliore dieta per il dimagrimento?

Qual è la migliore dieta per il dimagrimento?

Vuoi perdere i chili di troppo e questa volta sei davvero determinata a raggiungere l’obiettivo e cambiare stile di vita. Quindi, da dove devi iniziare?

Dovresti eliminare i carboidrati? Iniziare a consumare solo integrali? Smettere di mangiare carne e derivati o addirittura andare verso una dieta ad alte proteine?

In sostanza: Qual è la dieta migliore per dimagrire?

La risposta giusta a questa domanda non c’è! Le diete drastiche o dell’ultimo minuto sono sempre state in circolazione, vanno e vengono per un motivo: non funzionano a lungo termine.

Se vuoi perdere peso, e perderlo in modo definitivo, non puoi ricorrere a diete drastiche che ti privano di nutrienti importanti, ti fanno perdere peso, ma che non puoi seguire a lungo perchè stravolgono il tuo stile di vita.

Per dimagrire e raggiungere il tuo obiettivo fisico in modo duraturo devi seguire un piano dietetico che abbia solide basi scientifiche. Molte persone dopo aver provato un po’ di tutto e aver navigato su internet iniziano a farsi idee sul fatto che esistano cibi “buoni” e cibi “cattivi”. Molti ricollegano la perdita di peso ai cibi che hanno eliminato dalla loro dieta ad esempio.

Di conseguenza nascono e si alimentano luoghi comuni del tipo “riso+pollo = buono” e per contro “gelato+cioccolato = cattivo”. “Mangiare pulito” appunto è una cosa che senti in continuazione quando le amiche, il trainer o chiunque parla di perdita peso.

Ma questo solo fino a poco tempo fà!

La consapevolezza in campo nutrizionale, l’accesso sempre più facile alle fonti di informazione attendibile e l’impegno di professionisti seri (e non solo interessati a spillarti soldi) ha fatto sì che metodi rivoluzionari di mangiare e di nutrirsi in modo più consapevole prendessero campo e iniziassero a diffondersi.

Una strategia come la Dieta Flessibile, sulla quale puoi trovare maggiori informazioni su www.dietaflessibile.net, èdiventata sempre più popolare di conseguenza.

Questo sistema ti consente di ottenere i risultati di dimagrimento e perdita grasso che desideri senza privarti di importanti nutrienti e allo stesso tempo consentendoti di consumare i tuoi alimenti preferiti.

Vediamo come.

La Dieta Flessibile è semplicemente il tracciare e contare i macronutrienti di ciò che mangi per raggiungere il tuo obiettivo di perdita peso. I macronutrienti non sono altro che Carboidrati, Proteine e Grassi che costituiscono tutti gli alimenti, sia che siano ritenuti “cattivi” sia che siano ritenuti “buoni” o “salutari”.

La tua dieta, qualunque essa sia, è fatta appunto di macronutrienti. Un grammo di ogni macronutriente (macro) ha un valore preciso di calorie.

  • 1gr di Proteine = 4 calorie
  • 1gr di Carboidrati = 4 calorie
  • 1gr di Grassi = 9 calorie

Piuttosto che il classico “contare le calorie” (ad esempio mangiare 2000kcal per perdere peso) la Dieta Flessibile conta i nutrienti dei cibi (ad esempio 150gr di proteine, 80gr di grassi, 170gr di carboidrati = 2000kcal) che è molto più efficace e determina il dimagrimento e la perdita di grasso piuttosto che la semplice perdita di peso.

La scienza infatti ha ampiamente dimostrato con milioni di ricerche che non esistono cibi miracolosi per perdere peso, che non esistono cibi buoni e cibi cattivi, ma che esiste solo una corretta proporzione e apporto di macronutrienti.

La Dieta Flessibile abbraccia proprio questo principio scientifico. Facciamo un esempio chiaro:

Hamburger di pollo di un fast food generico:

  • 25gr proteine
  • 33gr carboidrati
  • 15gr

Riso integrale e tonno:

  • 25gr proteine
  • 33gr carboidrati
  • 15gr

Entrambi hanno gli stessi macros, quindi con entrambi otterrai lo stesso identico risultato in termini di perdita di grasso corporeo.

Quando i cibi infatti entrano nel tuo stomaco il corpo non pensa “è sano o non è sano? è cibo buono o cattivo?”, semplicemente li scompone nei suoi componenti principali (carboidrati, grassi e proteine) per processarli ed utilizzarli.

In poche parole, per cambiare il tuo corpo puoi mangiare ciò che vuoi, fintanto che soddisfi il requisito di macronutrienti necessari al tuo obiettivo. Questo è stato ampiamente dimostrato da tutte le ricerche in cui i ricercatori hanno dato ai pazienti diete basate su merendine e barrette di cioccolata ma fornendo il giusto livello di macronutrienti utili al dimagrimento.

Il risultato? In tutte le ricerche i pazienti sono dimagriti!

Ovviamente è importante sottolineare che nella Dieta Flessibile, non tanto per dimafrire efficacemente quanto per mantenere un corretto apporto di vitamine e minerali importanti per la salute, viene fortemente consigliato di consumare circa 80/85% delle calorie della dieta da cibi nutrienti (cibi integrali, verdure ecc..).

I benefici della Dieta Flessibile? Innanzitutto è efficace. Questo perchè alla base di ogni dieta c’è il deficit di calorie e la Dieta Flessibile non fa eccezione.

Anche se la qualità dei cibi è importante, la quantità è quella che maggiormente determina l’aumento o la perdita di peso ed il livello generale di calorie. Se non sei in deficit calorico (quindi introduci meno calorie di quelle che riesci a bruciare) puoi mangiare tutti i cibi “fit” o “sani” che vuoi… ma non andrai da nessuna parte!

Tracciando ed essendo cosciente del livello di macronutrienti della tua dieta invece non dovrai più andare “a caso” ma avrai il pieno controllo della tua alimentazione e del percorso verso il tuo obiettivo.

Le ricerche fino ad oggi dimostrano che tracciare ciò che si consuma è l’unico modo certo per raggiungere l’obiettivo di dimagrimento, indipendentemente dal tipo di dieta.

La Dieta Flessibile è la base in questo.

Un ulteriore beneficio è che… è flessibile!

Focalizzandosi sui macros piuttosto che sulle calorie o sull’escludere certi cibi, puoi raggiungere il tuo obiettivo mangiando ciò che ami e godendoti la dieta! Puoi mangiare la tua torta preferita!

Infatti un grosso limite delle diete drastiche o tradizionali è la vita sociale. Non puoi arrivare con il tuo Tupperware pieno di pollo e broccoli ad ogni evento familiare o cena con gli amici, le ricerche dimostrano che la Dieta Flessibile oltre a portare risultati sulla perdita peso porta a una ridotta sensazione di ansia e ridotto stress durante la dieta.

Con la flessibilità non dovrai più rinunciare agli amici e alla famiglia. Infine la Dieta Flessibile è sostenibile. Quanti giorni o settimane puoi andare avanti a: Riso, pollo, broccoli, riso, pollo, broccoli…? E quante volte lo schema è stato: Dieta, Dieta, Dieta, Abbuffata, Dieta, Dieta, Abbuffata…?

Il cibo non è solo “fisico” ma è soprattutto “psicologico”. La Dieta Flessibile è qualcosa che puoi seguire per sempre proprio perchè è qualcosa che si adatta al tuo stile di vita, ti consente di consumare ciò che ami e partecipare alla vita sociale.

Perchè puoi mangiare ciò che vuoi (rispettando i tuoi macros) ed è più “mentale” ed emotivamente sostenibile.

Come iniziare una dieta subito?

La prima cosa che puoi fare è andare su www.dietaflessibile.net e raccogliere tutte le informazioni necessarie per comprendere appieno il meccanismo e trovare un staff preparato e specializzato che può fornirti le informazioni necessarie per iniziare da subito.

You may also like